Leon Panetta al comando Nato

Bruxelles. Il segretario della Difesa Usa Leon Panetta, 73 anni, visiterà domani il Centro comando delle forze alleate a Napoli dove presiede il quartiere generale delle operazioni della missione Nato in Libia.
Panetta ha ricordato che: “Questa è la mia prima visita da quando ho assunto il mio nuovo incarico, ma in molti modi ogni viaggio in Europa è per me come un ritorno a casa. D’altra parte, sono un figlio d’Europa, il figlio di immigranti che sono arrivati negli Usa dall’Italia negli anni ’30”. Panetta ha poi aggiunto: “Sono cresciuto ben consapevole della condivisione di cultura, valori e storia che legano i nostri continenti insieme e formano le fondamenta dell’Alleanza Atlantica”.

Panetta, quest’oggi a Bruxelles, in merito al ruolo dell’Italia nella missione in Libia ha detto che il nostro paese ha svolto una funzione di: “base indispensabile per le operazioni degli alleati”.
Il nostro ministro della Difesa, Ignazio La Russa, in merito alle dichiarazioni di Panetta ha affermato: “Sono molto grato al segretario alla Difesa Usa, Leon Panetta, per le parole che ha rivolto all’Italia, all’importanmte e decisivo ruolo del nostro paese nella missione in Libia. Un ringraziamento peraltro giunto anche da altri paesi come il Canada e il Belgio”.
La Russa ha aggiunto: “Credo che sia un buon inizio e anche, non una riparazione, ma una correzione di una certa disattenzione che c’era stata nelle scorse settimane riguardo al ruolo dell’Italia che oggi tutti hanno riconosciuto essere stato decisivo ed essenziale nella definizione ormai imminente della vicenda libica”.

 

di Enrico Ferdinandi

 

5 ottobre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook