Economia piacentina, gemellaggio col Caucaso: venerdì in Confindustria le basi di una nuova alleanza

AL TAVOLO AUTORITÀ DI CECENIA E ABKHAZIA. AQUILOTTO E PROVINCIA APRONO I LAVORI. SPAZIO APERTO AL CONFRONTO TRA IMPRENDITORI ITALIANI E STRANIERI

L’economia piacentina guarda all’Est Europa. Diplomatici e rappresentanti del mondo imprenditoriale di Cecenia e Abkhazia saranno in città venerdì 4 ottobre. Appuntamento dalle 9,30 in Confindustria, a palazzo Cheope. Obiettivo: porre le basi per scambi commerciali e per una nuova alleanza economica, funzionale anche al potenziamento della presenza piacentina in Russia, nella cui sfera d’influenza gravitano i due paesi caucasici.

Alle 9,30 aprirà i lavori Mariangela Spezia, responsabile internazionalizzazione dell’Aquilotto piacentino. Quindi la parola passerà al vicepresidente della Provincia Maurizio Parma. A seguire Giuliano Bifolchi – presidente Asrie (Associazione ricerca e internazionalizzazione in Eurasia) – presenterà il progetto: “Fare impresa nel Caucaso” e – dalle 10,30 – tornerà in cattedra per illustrare situazione e potenzialità del mercato ceceno. Nel mezzo la parola passerà a Stefano Vernole, giornalista di Eurasia ed esperto di geopolitica, che illustrerà lo stato dell’arte della Cecenia. Dalle 11 interverranno Yusup Magomaev, vicedirettore della commissione del Turismo del governo di Cecenia. Al termine della sessione mattutina, spazio aperto al dibattito. Si riprende alle 14,30 con i saluti di Maxim Gvindzhiya, vicepresidente della Camera di Commercio e dell’Industria della Repubblica di Abkhazia e di Mauro Murgia, rappresentante in Italia del ministero degli Esteri dell’Abkhazia. Alle 15 Filippo Pederzini – del Cesem (Centro studi Eurasia-Mediterraneo) – traccerà un’analisi geopolitica del Paese. Aspetti e prospettive economiche saranno invece affidati alla relazione, seguente, di Bifolchi. Al termine nuova relazione delle autorità abcase e del ministero degli Esteri, quindi spazio al dibattito.

Gli organi di informazione sono invitati a partecipare.

a cura della redazione

2 ottobre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook