Se ipsum accusare: Filippo Turetta e il diritto di non rispondere

Se ipsum accusare: Filippo Turetta e il diritto di non rispondere

La facoltà di non rispondere è un diritto che va assicurato all'indagato, in particolar modo durante un interrogatorio di garanzia. Filippo Turetta, indagato per l'omicidio di Giulia Cecchettin, si è inizialmente rifiutato di parlare, avvalendosi dunque di un suo diritto. Qual è il motivo e secondo quali norme è garantito?
foto-articolo
Attualità - 28 Novembre 2023

di Carlo Mondello

Condividi: