Scoperto un pianeta simile alla Terra che può ospitare la vita

di Enrico Ferdinandi

Sensazionale scoperta quella avanzata da un gruppo di scienziati tedesco guidato da Lisa Lisa Kaltenegger del Max-Planck Institut fur Astronomie di Heidelberg che ha segnalato di aver individuato un pianeta simile alla Terra le cui caratteristiche permetterebbero di ospitare la vita. Il pianeta in questione è distante 36,23 anni luce (un anno luce è pari a circa 9,5 migliaia di miliardi di chilometri) ed è grande 3,6 volte il nostro ed orbita intorno alla stella HD85512 (grande quanto il 69% del Sole).

La particolarità della notizia è che già qualche tempo fa da uno studio condotto da Francesco Pepe dello Swiss Observatoire de Geneve è emersa la stessa con stazione in merito allo stesso pianeta. Le ipotesi avanzate dagli scienziati si avvalorano del fatto che in questo pianeta l’acqua non si ghiaccia o non evapora come avviene negli altri pianeti, ad esclusione del nostro, e si sa l’acqua è vita.

Secondo delle prime ricerca il pianeta ruota intorno alla sua stella una volta ogni 54 giorni, inoltre gli scienziati hanno ricreato un modello per constatare quali siano le condizioni climatiche del pianeta, ne è emerso che è molto nuvoloso, metà della superficie, secondo il modello, sarebbe ricoperta da nuvole che la proteggono dalla luce del sole (che altrimenti sarebbe troppo “forte”) e che renderebbero così il pianeta abitabile. Ricordiamo che la Terra generalmente ha una copertura di nubi pari al 60%.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook