Victim blaming: quando la donna non è solo la vittima

Victim blaming: quando la donna non è solo la vittima

Il fenomeno del victim blaming si realizza quando la vittima di un femminicidio, di una violenza, di uno stupro viene ritenuta colpevole, anche solo in parte, dell’accaduto. Oggi questo uso è sempre più diffuso nella nostra società, tanto che diverse donne alcune volte arrivano a pensare di essere state davvero responsabili o cominciano a non denunciare più. Il vero problema risiede nel modo in cui i media raccontano questi fatti, spesso e volentieri in modo ambiguo. Così le persone si trovano a dover e voler esprimere la propria opinione basando la propria idea solo su ciò che leggono.
foto-articolo
Attualità - 24 Settembre 2021

di Alice Chiarot

Condividi: