Ryanair fa ricorso all’Antitrust contro maxi-multa sulle tariffe

Cassa di risonanza mediatica notevole quella che ha visto la Ryanair protagonista della decisione dell’Antitrust italiana che l’avrebbe condannata ad una maxi multa dovuta a delle offerte che non combaciavano con quanto promesso. La compagnia aerea ha comunicato che si appellerà all’Antitrust per far si che la questione venga chiarita, difatti il problema sarebbe imputato al costi amministrativi dei biglietti che tutti i passeggeri Ryanair hanno la possibilità di evitare pagando con carta MasterCard, che la compagnia consiglia, per questo Ryanair riesce ad offrire le tariffe più basse, che naturalmente se non pagate con MasterCard hanno un costo maggiore.

Secondo la compagnia aerea se questa decisione dell’Antitrust fosse confermata Ryanair si vedrebbe costretta a pubblicizzare tariffe false, in quanto dovrebbe includere nelle tariffe costi che la maggior parte dei suoi clienti (pagando con MasterCard) potrebbero evitare. Queste le parole di Stephen McNamara, Direttore della Comunicazione della compagnia: “Ryanair adesso ricorrerà in appello contro questa decisione scorretta, illogica e fuorviante che, se non sarà revocata, obbligherà Ryanair a pubblicizzare prezzi falsi e imprecisi negli annunci in Italia

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook