Androlife2011: visite andrologiche gratuite contro l’infertilità

di Cristina Caruso

È in corso in tutta Italia l’iniziativa Androlife 2011, promossa dalla Siams (società italiana di andrologia e medicina della sessualità) e dalla Fondazione Amico Andrologo, con la collaborazione del Ministero della Salute, che offre a tutti gli uomini la possibilità di prenotare tra il 16 e il 25 marzo una visita andrologica gratuita, chiamando il numero verde 800.100.122 (servizio attivo dalle 8.30 alle 18.30). Varie saranno le manifestazioni che si terranno il 18 e 19 marzo nelle 23 città italiane coinvolte nel progetto. Un’idea che si prefigge lo scopo di avvicinare in particolar modo i giovani alla figura dell’andrologo, e di educarli a prevenire alcune patologie, sempre più frequenti per i motivi più svariati: stress, radiazioni da cellulari, alimentazione scorretta, indumenti troppo stretti, fumo, alcol, doping, inadeguata igiene intima, comportamenti sessuali a rischio. Testimonial dell’evento sono Francesco Totti e Kristian Ghedina (http://www.androlife.it/galleria.html).
I dati sono molto chiari: circa il 50% delle coppie ha problemi di infertilità dovuti a patologie del partner maschile. Secondo la Siams, 4 giovani su 10 tra i 18 e i 30 anni, in Italia hanno problemi di fertilità.  Sul sito www.androlife.it è possibile conoscere il proprio rischio di infertilità, grazie ad un’opportuna tabella, e le 10 regole da seguire per prevenirla.

Carlo Foresta, presidente Siams e professore ordinario di Patologia Clinica presso l’Università di Padova, afferma: “Questo progetto nasce dalla necessità di dare ai giovani, soprattutto maschi, informazioni sulla prevenzione delle patologie del sistema riproduttivo. I giovani diciottenni non hanno nessuna conoscenza sui fattori di rischio che alternano il loro funzionamento . E quindi noi, attraverso questa manifestazione, diciamo loro cosa fare per proteggersi dalle alterazioni della loro fertilità.”

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook