“Se l’amore è il peso. Storia di un uomo magro”. Giacomo Di Valerio presenta il suo romanzo d’esordio alla libreria Odradek di Roma

“Se l’amore è il peso. Storia di un uomo magro”. Giacomo Di Valerio presenta il suo romanzo d’esordio alla libreria Odradek di Roma

prova cover6Sabato 14 febbraio, presso la libreria Odradek di Roma (via dei Banchi Vecchi, 57), Giacomo di Valerio presenterà “Se l’amore è il peso. Storia di un uomo magro”, il suo romanzo d’esordio pubblicato lo scorso dicembre dalle Edizioni 2duerighe.

La scelta di presentare il romanzo nel giorno dedicato agli innamorati non è certo casuale, il libro di Giacomo Di Valerio pone infatti al centro della narrazione proprio l’amore, o meglio l’assenza dell’amore, e prova a immaginare le conseguenze che una tale mancanza può avere sulla psiche di un uomo, privato oltre che dell’affetto, anche della libertà di scelta.

Se, parafrasando una frase di Sant’Agostino, l’amore è il peso dell’uomo, il protagonista della storia, Gerardo, è senza dubbio un uomo molto magro, avendo trascorso ventotto anni di vita in una desolante scarsità di affetti. Figlio di una madre dedita all’osservanza acritica della religione più che alla felicità del proprio figlio, Gerardo cresce solo, con pochi interessi, pochi amici e con il prezioso, ma precario, sostegno del nonno, l’unica reale e amorevole presenza della sua vita. Gerardo è prigioniero di una vita e di una identità che gli sono state imposte dalla volontà inflessibile di sua madre, è incapace di decidere e di divincolarsi dalla rete che gli è stata tessuta intorno. Questo fino a quando non incontra Susanna, la donna di cui si innamora e grazie alla quale, per la prima volta nella vita, trova la forza di opporsi alla sua “carceriera”. Spinto da Susanna, Gerardo intraprende un lungo viaggio che lo porterà a scoprire le cause della prigione mentale in cui è stato cresciuto e l’inquietante piano che ne è all’origine. Divenuto consapevole di non essere altro che un burattino pilotato dal volere altrui, accecato dalla rabbia e dalla sofferenza, incapace di ricostruire da zero la propria vita, Gerardo si trasformerà da vittima in carnefice e dovrà venire a patti con il suo lato più oscuro.

Giacomo Di Valerio nel suo romanzo riflette sul peso dell’amore nell’esistenza umana. Prendendo spunto dal pensiero spinoziano, esplora il complesso tema della manipolazione e dei condizionamenti psicologici, spingendo il lettore a interrogarsi sulla libertà dell’essere umano, sulla sua effettiva possibilità di sottrarsi a ciò che è stato già stabilito per lui.

Nel corso della presentazione, condotta dalla giornalista Annalisa Venditti che dialogherà con l’autore, ci sarà spazio per un simpatico concorso che rende omaggio al titolo del romanzo e soprattutto alla frase di Sant’Agostino a cui esso è ispirato. I partecipanti saranno invitati a presentarsi in libreria con le lettere d’amore ricevute nel corso della vita e a sfidarsi a “colpi di bilancia”. Le lettere verranno infatti pesate su un’apposita bilancia, e chi registrerà il peso maggiore si aggiudicherà una copia del libro. Quale regalo migliore per la propria dolce metà nel giorno di San Valentino?

 

Libreria Odradek

Via dei Banchi Vecchi, 57, 00186, Roma

Ore 17.00

Ingresso libero

 

di Redazione

11 febbraio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook