15enne ricoverato per Dipendenza da Internet

15enne ricoverato per Dipendenza da Internet

IAD_2È stato ricoverato a Firenze un 15enne trovato in stato confusionale nei pressi della stazione di Santa Maria Novella. L’allarme è partito dai genitori che, non vedendolo tornare a casa, hanno immediatamente denunciato il fatto. Il ragazzo, una volta trovato, non riusciva a rispondere alle domande più semplici, come le sue generalità, ritenendo di avere una sorta di amnesia che gli impediva di ricordare la sua “vita reale”. I medici hanno riscontrato una dipendenza tecnologica da internet ed hanno prescritto una visita neuropsichiatrica. Sembra infatti che l’eccessivo utilizzo dei dispositivi informativi e dei social network abbia portato il ragazzo in questo stato confusionale. Ma cosa ci faceva nei pressi della stazione? Sembra che il 15enne volesse raggiungere una ragazza, conosciuta proprio su internet, a Perugia. Gli agenti che lo hanno trovato sono riusciti a risalire ai suoi genitori grazie all’abbonamento dell’autobus. Il ragazzo non sembra essere portatore di altri sintomi acuti di psicopatologie. È una notizia che può lasciare basiti, ma sono sempre più frequenti i casi di questo genere di dipendenza. Nel corso degli anni abbiamo imparato ad approcciarci ad un mondo prima sconosciuto: i dispositivi informatici ed in particolar modo Internet. Questi infatti ha raggiunto una diffusione notevole soltanto nella metà degli anni 90 del secolo scorso, cambiando sensibilmente le nostre abitudini. Una diffusione prepotente e repentina che, senza un senso della misura, rischia di diventare un pericolo, come in questo caso. Il ragazzo, ora, ha recuperato la memoria ed ha risposto alle domande e la situazione è sotto il controllo di persone competenti.

 di Marco Piacentini

23 febbraio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook