Facebook: in arrivo a breve il tasto “salva”

Facebook: in arrivo a breve il tasto “salva”

tasto salvaQuante volte siamo entrati rapidamente su Facebook solo per uno sguardo, per poi notare una notizia interessante ma non avere il tempo di leggerla in modo approfondito? Facebook che non lascia nulla al caso, ha pensato anche a questo. A breve infatti verrà introdotto il tasto “Salva” che ci permetterà di visualizzare lo stesso contenuto in un secondo momento.

Come è nata l’idea?

Questo nuovo strumento nasce dalla constatazione che il numero di post pubblicati su Facebook è sempre piu’ elevato, precisamente il social ha circa 1,3 miliardi di utenti di cui un miliardo si collega da ‘mobile’, la pagina News Feed quindi si aggiorna di continuo con nuove notizie, e tali notizie sono difficili da ritrovare. A fronte di ciò Zuckerberg e il suo gruppo hanno voluto idealizzare un “segnalibro digitale” che permetterà di salvare post pubblicati da fanpage, link, luoghi, film, musica e molto altro, con un semplice clic: l’utente non dovrà quindi far altro che cliccare sulla piccola freccia presente su ogni post e andare sulla nuova voce “salva” che comparirà tra pochi giorni. I post salvati saranno raccolti inoltre all’interno di una nuova sezione che verrà collocata sulla colonna sinistra di Facebook web o nella sezione “Altro” delle app mobile. Tutti gli articoli saranno quindi accorpati per categoria, al fine di una miglior gestione delle informazione e di una rapida ricerca dell’articolo e saranno disponibili soltanto per l’utente che li ha memorizzati sulla propria applicazione e non sarà possibile condividerli e mostrarli ad altri amici del Social. Per i più sbadati invece, Facebook ha aggiunto il promemoria per ricordare gli articoli salvati.

Ora diamo un occhiata all’evoluzione di Facebook dal 2004 agli anni più recenti:

2005

facebook-2005

Non esisteva ancora la news feed

2006: arriva il mini-feed

facebook-2006

Nel 2006 Facebook diventa più ricco ed introduce finalmente il News Feed che è in grado di fornire aggiornamenti e notizie in tempo reale su alcune delle attività dei nostri amici.

2007: interazione

facebook-2007

Facebook inizia a diventare molto più coinvolgente ed interattivo, ad esempio la Facebook Gifts.

2008: applicazioni

facebook-2008

Inizia ufficialmente il boom grazie anche all’introduzione delle applicazioni. Nello stesso periodo, Facebook ha introdotto anche la barra per pubblicare gli aggiornamenti di stato, note, immagini, video eccetera.

2009: le pagine

facebook-2009

Un nuovo tipo di profilo viene lanciato da Facebook: le famose “Pagine”. Da quel momento in poi, gli utenti sarebbero potuti “diventare fan” di una pagina.

2010: un nuovo look

facebook-2010

Verso la fine del 2010, Facebook ha lanciato una nuova struttura ed organizzazione dei profili, notifica degli amici e/o fan in comune e l’introduzione nella parte centrale delle ultime foto in cui si è stati taggati.

2011: ticker, smart list, video chiamate

facebook-2011

Nel 2011 è stata introdotta la video chiamata, la nuova gestione degli amici in liste, la timeline e facebook music e, soprattutto, c’è un vero antagonista per Facebook: Google+.

In base a questa breve analisi possiamo dedurre che Facebook  continua sempre a proseguire verso la via dell’innovazione, cercando di migliorare l’esperienza dell’utente.

Serena Panacchia

23 luglio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook