La Next-Gen non sente la crisi

La Next-Gen non sente la crisi

165364La crisi economica non impedisce alle nuove console di imporsi sul mercato. In particolare Microsoft e Sony migliorano sensibilmente le vendite rispetto alla precedente generazione. E Nintendo?

Un interessante botta e risposta tra Sony e Microsoft mette in luce, indirettamente, che il mercato dei videogames è cresciuto in maniera significativa, contrariamente a quanto si possa pensare in questo periodo di crisi economica globale. Il colosso giapponese ha rivelato di aver venduto ben 7 milioni di Playstation 4, mentre la casa di Redmond risponde con 5, numeri importanti se confrontanti con la precedente generazione. Nello stesso periodo infatti Playstation 3 aveva venduto 3,5 milioni di unità, esattamente la metà; Xbox One soltanto nel mese di Marzo è a quota 311.000 mila contro i 111.000 della Xbox 360, il triplo. Tra i videogames più venduti troviamo Call Of Duty: Ghost, Plant VS Zombies: Garden Warfare, Metal Gear V: Ground Zeroes e, primo in classifica, Titanfall. Il vantaggio che detiene Sony di due milioni di console, non fa certo sfigurare Xbox One, perché entrambe si trovano a superare di molto le aspettative di vendita, portando complessivamente la next-generation a 12 milioni di unità. Nintendo, che nella precedente generazione è riuscita ad imporsi sia su Microsoft che Sony, con oltre 100 milioni di Wii vendute, è costretta ora a vedere le vendite della nuova Wii U ferme a 6 milioni, pur avendo un anno di vantaggio sulle rivali. Le cifre però sembrano destinate a cambiare con il lancio di titoli importanti, primo fra tutti Zelda. La “ nextgen-war “ è iniziata da poco, ma i numeri sono già più interessanti della precedente.

Marco Piacentini
19 aprile 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook