Caduto Fuori Dal Tempo, l’eco di ciò che non c’è più

Caduto Fuori Dal Tempo, l’eco di ciò che non c’è più

È una storia tra il fiabesco, l'onirico e il visionario, per raccontare la morte del figlio, "Caduto fuori dal tempo". Ma i genitori che restano, dove restano? Anche loro con il loro dolore sono caduti fuori dal mondo, in bilico tra la morte e la vita, nel patibolo della nostalgia dove si piange la melodia della vita precedente prima ancora che la morte del figlio. Genitori condannati all'erranza, sospesi tra qui e là, tra veglia e sonno. Ed in questo rito trovano il tempo e le parole per completare ciò che ora sono diventati.
foto-articolo
Teatro - 29 Novembre 2021

di Raffaella Roversi

Condividi: