Milan – Napoli 0-0, Donnarumma salva i rossoneri

Milan – Napoli 0-0, Donnarumma salva i rossoneri

Finisce nel peggiore dei modi, con uno 0-0 che non serve a nessuna delle due compagini, la supersfida tra Milan e Napoli valida per il 32° turno del campionato di Serie A. Una partita bloccata, vissuta per 90 minuti su quel binario dell’equilibrio da cui entrambe le squadre avevano necessità di discostarsi per continuare a sperare di conseguire i propri obiettivi stagionali.

Formazione tipo per il Napoli di Sarri, che schiera Hamsik dietro al trio Insigne-Callejon-Mertens. Sulla destra, Maggio occupa il posto dell’infortunato Ghoulam.
Gattuso manda in campo dal primo minuto Kalinic, supportato da Calhanoglu e Suso.

Occasioni Napoli – Le occasioni migliori dei primi 45 minuti sono tutte per gli ospiti. Al 14’ Callejon ci prova con un destro in corsa che termina alla sinistra di Donnarumma, mentre due minuti dopo è il turno di Mertens, che da buona posizione non riesce a trovare la via del.
Il Milan prova a fare la partita, ma le sue ambizioni si scontrano contro una linea difensiva partenopea solida e molto ben organizzata. Gli uomini di Sarri si coprono e attaccano in contropiede con un’intensità molto elevata, che crea non pochi pericoli alla retroguardia rossonera. Nella seconda metà di tempo, Insigne e Hamsik hanno due buone occasioni per sbloccare il risultato, ma le loro conclusioni sono poco precise.
Tra le fila rossonere ci prova Musacchio, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, senza però riuscire ad angolare quanto basta la conclusione.
Il primo tempo finisce sul punteggio di 0-0.

Miracolo di Donnarumma su Milik – Nella ripresa il Milan ha subito l’occasione per portarsi in vantaggio, ma Calhanoglu, servito da Bonaventura con una magia acrobatica, non riesce a trovare l’impatto con il pallone.
La partita prosegue comunque sulla strada dell’equilibrio, costringendo i due allenatori ad operare i primi cambi dopo una ventina di minuti: Sarri sostituisce Hamsik con Zielinski e Mertens con Milik; Gattuso manda in campo Andrè Silva al posto di Kalinic.
La migliore palla gol arriva nel finale e vede protagonista Milik: il giocatore polacco ha sui piedi una colossale occasione per beffare gli avversari all’ultimo secondo, ma trova sulla sua strada un prodigioso Donnarumma, che con un miracolo devia la palla indirizzata all’angolino basso della porta. È la parata che salva lo 0-0.

Meritano 2duerighe:

Donnarumma: il miracolo a tempo scaduto è un prodigio di talento ed esplosività fisica. Un intervento che vale un punto.

Callejon: è il meno mobile dei tre in avanti e non è mai nel vivo dell’azione. Una prestazione sottotono.

Il tabellino:

Milan – Napoli 0-0

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Zapata, Rodriguez; Kessie, Biglia, Bonaventura (dal 34’ s.t. Locatelli); Suso, Kalinic (dal 25’ s.t. André Silva), Calhanoglu. (Storari, A. Donnarumma, Abate, Antonelli, Gomez, Mauri, Montolivo, Borini, Cutrone). All. Gattuso.

Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Hysaj; Allan (dal 42’ s.t. Rog), Jorginho, Hamsik (dal 21’ s.t. Zielinski); Callejon, Mertens (dal 21’ s.t. Milik), Insigne. (Rafael, Sepe, Milic, Tonelli, Chiriches, Machach, Ounas, Diawara). All. Sarri.

Arbitro: Banti di Livorno.

Note: spettatori 65.786. Ammoniti Zapata (M), Hysaj e Koulibaly (N) per gioco scorretto, Calhanoglu (M) per proteste.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook