La Viola espugna l’Olimpico. Roma-Fiorentina 0-2.

La Viola espugna l’Olimpico. Roma-Fiorentina 0-2.

Dopo il 4-1 subìto al Camp Nou, la Roma esce sconfitta anche tra le mura amiche contro la Fiorentina. La squadra di Pioli capitalizza al massimo le occasioni concesse dalla Roma, che paradossalmente non gioca male ma fatica terribilmente a segnare. E forse questo è proprio uno dei motivi che ritorna da inizio stagione: la Roma segna poco e con pochi calciatori, crea tanto ma spesso in modo confusionario. Inoltre, e questo lo dicono i risultati, la Roma non riesce ad effettuare una rimonta, nonostante una discreta condizione fisica. Se, negli scorsi anni, il problema era stata la tenuta fisica durante i 90 minuti, quest’anno la squadra ha ben altri problemi, forse anche più gravi.

Contro la Fiorentina, la squadra di Di Francesco concede due occasioni e subisce due goal, ma soprattutto in più di un’ora non riesce ad impensierire seriamente più di tre volte la porta di Sportiello. Tanta, tantissima la supremazia territoriale ma poca sostanza lì davanti: gli ingressi di Schick e Florenzi hanno causato solamente confusione; se il Ceco rappresenta un punto interrogativo bello grande, il calciatore di Acilia sta vivendo un momento d’appannamento pesante, ed oggi ci si è messo anche Di Francesco ad aumentare la confusione nei confronti della posizione in campo. Di Florenzi, a quasi 27 anni, ancora non abbiamo capito quale sia il suo ruolo, e non solo per i pregi di duttilità.

Ottima Fiorentina, invece: la squadra di Pioli gioca bene e resiste ancora meglio alla pressione pressoché continua della Roma. La Viola è in piena corsa per l’Europa League insieme a Milan, Atalanta e Sampdoria.

I goal di Benassi e Simeone (in goal anche all’andata), fanno tremare anche il quarto posto per la Roma. Se, infatti, la Lazio dovesse vincere ad Udine, il derby della prossima settimana rappresenterebbe un crocevia micidiale nella corsa alla Champions.

Meritano 2duerighe:

Simeone: giocatore rigenerato. Lotta contro tutto e tutti ed esce stremato

Di Francesco: Sbaglia di nuovo formazione e in corso d’opera peggiora la situazione.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook