Derby alla Juve. Vincono Fiorentina e Roma, scivola l’Inter. Posticipo: Milan- Catania 4-2

Derby alla Juve. Vincono Fiorentina e Roma, scivola l’Inter.  Posticipo: Milan- Catania 4-2

juveManca un punto alla Juventus per laurearsi nuovamente campione d’Italia. Il successo del Napoli di sabato ha negato ai bianconeri la possibilità di conquistare il tricolore nel derby, ma domenica prossima gli uomini di Conte potrebbero già festeggiare contro il Palermo. Continua la lotta per il terzo posto fra Milan e Fiorentina, l’Udinese si inserisce definitivamente nel gruppo delle pretendenti alla Europa League mentre Genoa e Palermo rimangono appaiate a 32 punti grazie ai rispettivi successi.
Questi i numeri della giornata: 23 gol, ben 4 vittorie esterne e 4 espulsioni, una doppietta, una tripletta, un rigore concesso e trasformato.
La Juventus vince la stracittadina 2-0 con due reti nel finale. Apre le marcature Vidal al 86’, chiude i conti poco dopo Marchisio.
La Fiorentina sbanca Genova travolgendo la Samp con un perentorio 0-3: Cuadrado e Ljajic ipotecano il risultato nel primo tempo, Aquilani firma la terza marcatura al 73’.
Si risveglia invece la Roma che batte nettamente il Siena all’Olimpico con un super Osvaldo che va a segno tre volte, a completare la festa giallorossa non manca il solito Lamela.
Male ancora l’Inter che a Palermo perde gara e capitano. Brutto infortunio per Zanetti che lascia il campo dopo appena un quarto d’ora mentre i nerazzurri vengono punti da Ilicic al decimo.
Rimane alle spalle dell’Inter la Lazio che non riesce ad andare oltre lo 0-0 a Parma. Gara priva di grandi emozioni, un punto a testa che non serve assolutamente ai biancocelesti ora relegati all’ottavo posto.
Il Genoa espugna Verona con Borriello (0-1) e rimane attaccato al Palermo in classifica.
Nei tre anticipi del sabato, vittoria facile del Napoli a Pescara per 3-0 (Inler, Pandev e Dzemaili), l’Udinese beffa il Cagliari grazie a Pereyra, mentre Atalanta e Bologna pareggiano 1-1 (Giorgi e Gilardino).
Nel posticipo serale della domenica, il Milan vince 4-2 sul Catania e mantiene la terza piazza. Vantaggio siciliano con Legrottaglie e pareggio di Flamini, nella ripresa ancora avanti gli ospiti con Bergessio e doppietta del sorpasso di Pazzini prima del sigillo finale di Balotelli su rigore.
In classifica marcatori rimane Cavani in testa, mentre Lamela, Osvaldo e Pazzini raggiungono insieme quota 15.
Nel prossimo turno di Serie A (35esima giornata) grande anticipo con Fiorentina- Roma, domenica Juve-Palermo, Lazio-Bologna e Milan-Torino. In serata Napoli-Inter.

Matteo Ciofi

28 aprile 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook