Festa Inter! Cinque gol al Chievo. Nerazzurri in testa alla classifica

Festa Inter! Cinque gol al Chievo. Nerazzurri in testa alla classifica

E festa al “Meazza” per il popolo nerazzurro. L’Inter terrorizza il Chievo, segna cinque gol e torna in testa alla classifica dopo due anni.

Spalletti conferma la solita Inter. Fa eccezione Ranocchia, che dopo giornate di attesa in panchina, torna in campo da titolare per sostituire lo squalificato Miranda. A centrocampo si rivede J, Mario  con Brozovic. Nel Chievo, Pellissier è in panchina. In attacco ci sono Inglese ( promesso al Napoli a gennaio) e Meggiorini.

Assalto Inter Subito sprint dell’Inter. Perisic tira la bomba dal vertice dell area. Deviazione in angolo. Poi è la volta di Ranocchia che manda di poco sopra la traversa. L’assalto nerazzurro continua poco dopo con due spunti di Candreva, che prima impegna seriamente Sorrentino e poi porge a Brozovic un invitante pallone che finisce alto.  Al 14′ prima azione pericolosa del Chievo con testa di Meggiorini. Handanovic respinge. Al 23′ Santon parte da sinistra cross rasoterra a centro area respinto dal portiere e botta vincente da pochi passi di Perisic.  Nerazzurri in vantaggio! L’ Inter è imprendibile.Gioca in velocità.Buone le trame di gioco. Joao Mario prova il tiro, para di piede Sorrentino. Al 39′ arriva il raddoppio. A realizzare è Icardi ( 16 gol in campionato) su assist di Brozovic. Per il bomber argentino è il 94 gol in nerazzurro come il mitico del passato Mariolino Corso).

Nerazzurri instancabili Nella ripresa, il copione del match non muta. L’Inter continua a correre. Candreva dà l’anima e il suo movimento nella sua zona di competenza, il settore destro, mette in difficoltà il Chievo, preso d’assalto su tutti i fronti dai giocatori in maglia nerazzurra. Al 57′ i padroni di casa fanno tris ancora con Perisic bravo a battere Sorrentino in diagonale. Non passa molto tempo ed ecco che arriva anche il quarto centro: cross dell’indomabile Candreva e tuffo splendido di Skriniar che insacca di testa. Lo stadio esplode e la curva canta: “Salutate la capolista”.Nel finale, poi l’Inter fa poker ancora con Perisic.

 Candreva Sulla sua fascia di competenza non si ferma mai. Avanti e indietro, cross e dribbling e la difesa del Chievo va in tilt. Perisic Tre gol, che si vuole di più da un giocatore che corre tanto segna molto, bravo nel dribbling.

Inglese. Doveva essere lo spauracchio per gli avversari, invece poco si è visto in fase conclusiva.

Inter – Chievo 5 – 0

Marcatori: 23′  57′ 91′ Perisic, 39′ Icardi, 60′ Skriniar,

Inter: Handanovic, D’Ambrosio,(77′ Dalbert), Skriniar, Ranocchia, Santon, Borja Valero,Brozovic,Candreva,(83′ Karamoh), J.Mario,Perisic, Icardi (75′ Eder)

Chievo: Sorrentino, Cacciatore, Gamberini, Dainelli, Gobbi,( 87′ Jaroszynski), Depaoli,Rigoni,( 63’Tomovic),Bastien, Birsa, Meggiorini,( 69′ Garritano), Inglese. All:Maran

Arbitro: Calvarese

Note: Spettatori: 53.403 Ammoniti:Ranocchia (I)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook