L’Inter vola a Cagliari. Icardi su di giri, realizza due gol e affonda i sardi

L’Inter vola a Cagliari. Icardi su di giri, realizza due gol e affonda i sardi

L’Inter vola ed ingrana la quarta anche a Cagliari. I nerazzurri, imbattuti dall’inizio del campionato, giocano una buona gara, fanno sfogare prima il Cagliari,colpendolo poi con il solito Icardi, sempre pronto a trasformare in oro i doni ricevuti dai compagni. Il bomber argentino, (14 centri in altrettante gare), ha per ora aggiunto Immobile, in testa alla classifica cannonieri, con 15 gol.

Icardi spietato Cagliari subito aggressivo. Il l primo serio pericolo per l’Inter è al 16′. A sventare la minaccia è Handanovic che con un prodigioso intervento respinge un gran tiro di Pavoletti. Passano pochi minuti ed ancora la punta cagliaritana costringe Handa a respingere. A centrocampo il Cagliari gioca bene. Barella dirige quasi da veterano. Al 29′ sono sono però i nerazzurri a passare: cross di Candreva, Perisic in scivolata rimette il pallone in mezzo, pronto è Icardi a insaccare. L’Inter riparte veloce poco dopo con Vecino che vede Icardi, ma il bomber argentino fallisce da buona posizione il 2 a 0. Sul finale del primo tempo, Santon tenta il colpo a sorpresa da fuori area, ma il pallone finisce fuori.

Pavoletti non basta Nella ripresa, Brozovic sostituisce Vecino e proprio il croato al 10′ raddoppia, dopo un’azione partita da Skriniar, proseguita da Candreva e conclusa di destro dal centrocampista nerazzurro. Il Cagliari però non si arrende e al 26′ Pavoletti riapre la gara. La squadra di Lopez vuole il pari. Farias prova di destro, ma il tiro centrale non fa male ad Handanovic. La gara è vibrante. L’Inter però è sicura di sè e al 38′ ancora Icardi fa centro su tiro cross di Candreva.L’arbitro per sicurezza consulta il Var, su invito degli assistenti. La rete viene confermata. L’Inter vince ancora. Onore al Cagliari che pur perdendo ha reso difficile la vita ai nerazzurri.

Icardi. Spietato, come sempre, il bomber argentino non fallisce sotto porta, quando riceve i rifornimenti giusti. Quattordici gol, in altrettante gare, non è semplice realizzarli. Non c’è che dire. E’ una media da grande bomber, uno dei migliori d’Europa, per ora…

Ceppitelli Impacciato contro un grande bomber come Icardi, non può far nulla.

 

 

Cagliari – Inter  1- 3

Marcatori: 29′ Icardi (I), 10′ st Brozovic,(I) 26′ Pavoletti (C), 39′ Icardi (I)

Cagliari:  Rafael, Romagna, Andreolli, Ceppitelli, Faragò, Ionita.(19st Farias), Cigarini, Barella, Padoin, Joao Pedro,(37’st Cossu), Pavoletti All: Lopez

Inter: Handanovic, D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon, Vecino,(8′ st Brozovic), Gagliardini,Candreva,( 40′ st Cancelo), Borja Valero, Perisic, Icardi (47’st Eder). All: Spalletti.

Arbitro: Pairetto di Nichelino

Note: ammoniti: Miranda, Ceppitelli,Gagliardini,Giannetti. Spettatori oltre 15 mila

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook