Inter organizzata resiste al Napoli ed esce imbattuta dal S. Paolo

Inter organizzata resiste al Napoli ed esce imbattuta dal S. Paolo

Finisce senza reti il big match della nona giornata tra Napoli ed Inter, rispettivamente prima e seconda in campionato ed uniche squadre finora imbattute in campionato. Con questo pareggio, le vittorie consecutive del Napoli si fermano quindi a otto. Per l’Inter invece è il secondo pari in trasferta, dopo quello conquistato a Bologna.

Prima dell’inizio di gara, minuto di silenzio per ricordare Peppe Massa, ex giocatore che ha militato nelle due squadre, spentosi pochi giorni fa.

Inter organizzata resiste all’assalto Napoli Gli azzurri di Sarri subito imprimono ritmo alla partita. Le  prime vere occasioni del match sono per i partenopei, ma Handanovic in due riprese dice no ai tentativi consecutivi di Callejon prima e Mertens dopo. L’Inter però è bene organizzata e nella propria tre quarti contrasta a dovere. I padroni di casa più volte provano a sinistra sull’asse Hamsik- Insigne, con quest’ultimo,che, come al solito in varie occasioni, si accentra tentando il tiro in porta. L’Inter è attentissima e Skriniar è insuperabile. Sul finale del primo tempo, buona combinazione nerazzurra Candreva – Perisic che opera un traversone per Borja Valero, ma il tiro ravvicinato dello spagnolo trovo pronto Reina che respinge d’istinto.

Nella ripresa, il match potrebbe subito cambiare. Vecino se ne va sulla destra, evita Reina in uscita e indirizza a rete, salva sulla linea Albiol. Al 56′ Hamsik, su servizio di Mertens, prova il tiro che finisce poco distante dal palo destro. Al 61′ l’Inter prova con Nagatomo dal limite, ma il tiro smorzato da un difensore, è facile preda di Reina. Nel frattempo si rivede Insigne a sinistra, ma Skriniar è sempre li e diventa un muro insuperabile sia per Insigne che per Mertens. Poi è la volta di Joao Mario che dal limite manda fuori. Il Napoli poi tenta la sorpresa con un tiro del nuovo entrato Zielinski da fuori area. Respinge di pugno Handanovic. Nel finale grande il portiere nerazzurro che respinge una pericolosa deviazione di Miranda su Mertens solo davanti al portiere.

 Skriniar Insuperabile. Il nuovo “the wall.” Grande personalità, senso della posizione. Chiude bene ogni varco, rendendo la serata difficile a Insigne prima e Mertens dopo. Koulibaly grinta e forza, prova la sorpresa in progressione a sinistra, giungendo quasi davanti ad Handanovic.

Mertens In difficoltà più volte. Non preciso in zona gol.  

 

Napoli – Inter  0 – 0

Napoli: Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Allan, (30′ st Rog) Jorginho,Hamsik, (27’st Zielinski), Callejon, Mertens, Insigne (35′ st Ounas) All: Sarri

Inter: Handanovic,D’Ambrosio, Skriniar,Miranda,Nagatomo,Gagliardini,Vecino, Candreva, (38’st Cancelo), Borja Valero (26′ st Joao Mario),Perisic,Icardi (42’st Eder). All: Spaletti

Arbitro: Banti di Livorno

Note:serata mite. Spettatori 55 circa. Numerosissimi i tifosi dell’Inter nel settore ospiti. Ammoniti: Miranda e Koulibaly.

dall’inviato al S.Paolo Luigi Rubino

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook