L’Inter ritrova Brozovic e spedisce sempre più giù il Benevento

L’Inter ritrova Brozovic e spedisce sempre più giù il Benevento

L’Inter, più forte delle streghe, ritrova Brozovic ( due gol) e spedisce sempre più il Benevento in fondo al pozzo. I nerazzurri con questa vittoria, si posizionano al secondo posto in classifica, in attesa del derby che si disputerà tra due settimane, dopo la sosta per gli impegni della Nazionale contro Macedonia prima e Albania dopo.

Contro i giallorossi beneventani, scesi in campo con tanta grinta ed orgoglio,ma ancora a zero punti in classifica dopo sette gare, i nerazzurri hanno sofferto molto sia  dopo il doppio vantaggio scaturito nei i primi venti minuti di gioco che dopo la rete del “riapri – match” di D’Alessandro realizzata a termine del primo tempo.

Brozovic match winner  L’Inter inizia con il piglio giusto, D’Ambrosio prima e un bolide di Perisicbito dopo mettono i brividi alla difesa dei sanniti. Al 19′ l’Inter va in vantaggio a termine di un’azione corale partita da Nagatomo, proseguita da Candreva e conclusa in rete di testa da Brozovic. Il croato più tardi è ancora protagonista con una perfetta punizione calciata dal limite dell’area che gonfia la rete. Il Benevento tenta di reagire, ma efficace è Skniar che chiude bene davanti alla porta. L’Inter si adagia.  Al 25′ i padroni di casa sono prima pericolosi con Memushaj, che con un gran tiro da fuori area centra la traversa e poi con D’Alessandro, che al 42′ inseritosi in area sorprende la difesa nerazzurra, insaccando sul primo palo.

Non basta l’orgoglio al Benevento Nella ripresa, al 58′ grossa occasione per il Benevento ancora con D’Alessandro che a due passi dalla portadi testa colpisce il palo. L’Inter replica con Perisic, ma il tiro del croato è impreciso. All’83’ Icardi, convinto di essere in fuorigioco, arriva in ritardo su un bel lancio partito da metà campo. Nel finale l’Inter amministra il risultato  con il possesso palla.E poi  il Benevento che, con le ultime energie a disposizione, prova a farsi pericoloso con Letizia, ma la difesa nerazzurra chiude bene fino al triplice fischio del direttore di gara.

Brozovic segna due gol decisivi. Skniaar dimostra ancor una grande sicurezza nel reparto difensivo. Nel Benevento, D’Alessandro è il più pericoloso

 Borja Valero lentissimo nella manovra, in difficoltà nell’ interdizione.

 

Benevento – Inter  1 – 2

Marcatori: 19′ e 22′ Brozovic (I), 42′ D’Alessandro (B)

Benevento: Belec, Venuti, Djmsiti, A.Costa, Letizia, Lombardi (72’Parigini), Cataldi, Viola (84’Lazaar), Memushaj (66’Chibsah). Iemmello, D’Alessandro. All: Baroni

Inter: Handanovic, D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Nagatomo, (85′ Dalbert) Vecino, Borja Valero,( 78’Gagliardini) Candreva,( 51′ Joao Mario), Brozovic, Perisic, Icardi. All: Spalletti

Arbitro:Doveri di Roma

Note: Giornata di sole. Stadio esaurito. Nutrita la presenza del tifosi nerazzurri provenienti soprattutto dal Sud d’Italia. Ammoniti: Borja Valero (I), Lombardi (B), Miranda (I), Vecino (I)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook