Il Livorno balza solitario al secondo posto. Fermate sul pari Sassuolo e Verona…

Il Livorno balza solitario al secondo posto. Fermate sul pari Sassuolo e Verona…

L’Empoli vince ed è in zona- play – off.  Novara inarrestabile: vince a suon di gol ed inguaia il Vicenza che rischia la retrocessione. Juve Stabia verso la salvezza matematica

varese_livorno1Si riaccende la lotta al vertice tra le prime tre della classifica. La capolista Sassuolo pareggia in casa con il Brescia, ma ha rischiato e sofferto molto prima di realizzare con Longhi la rete dell’ 1 a 1 finale. Per il Brescia, il risultato è comunque positivo, perchè consente  alla squadra di restare in orbita play – off.

Il Livorno vince alla grande ( 1 – 3) in trasferta contro il Varese e balza solitario al secondo posto. Ora la squadra toscana è solo a quattro punti dalla capolista Sassuolo. Decisivo è Belinghieri, autore di due reti; il secondo realizzato di tacco.

Finisce invece senza reti la sfida tra Cesena e Verona. Per gli scaligeri, assestati al terzo posto, è il primo 0 a 0 con Mandorlini in panchina. Due i pali colpiti nel corso del match. Il primo lo colpisce Sgrigna per gli ospiti, il secondo Rodriguez per i romagnoli sul finale di gara.

L’Empoli, con un gol di Maccarone, supera in trasferta il fanalino Grosseto e guadagna tre punti fondamentali per l’inserimento in zona play – off.

Vince ancora il Novara che inguaia il Vicenza ed ottiene il 14esimo risultato utile e la sesta vittoria consecutiva. Dopo i due punti restituiti alla squadra piemontese dal Tnas, i tifosi sognano. Passata in svantaggio, il Novara non si è disunito e nella ripresa, dopo il pari arrivato alla fine del primo tempo con Lazzari, ha affondato definitamente gli artigli con Buzzegoli e Gonzalez.

Importante la vittoria della Juve Stabia ( 2 – 1) in casa contro lo Spezia. Per le “vespe” infatti manca davvero poco per la matematica salvezza. Gli stabiesi hanno dominato a lungo la gara, di fronte ad una squadra che solo nella ripresa è riuscita a creare pericoli alla retroguardia campana. Da elogiare tra gli stabiesi la prova superlativa di Caserta a centrocampo soprattutto nel primo tempo.

Buona prestazione del Modena che vince ad Ascoli ( 2 – 3). La squadra emiliana, con questa vittoria, si allontana dalle sabbie mobili della classifica. A decidere il match è un gol del capocannoniere Ardemagni con un tiro dal limite.

La Ternana vince di misura ( 1 – 0) la sfida interna contro la Reggina. Il gol vittoria porta la firma di Litteri, al suo ottavo centro della stagione.

Il Crotone non fallisce in casa e conquista tre importanti punti contro  la Pro – Vercelli. Con questa affermazione, i pitagorici salgono a 46 punti. Il gol decisivo è realizzato da Di Giorgio.

Gol a ripetizione ( ben 6 ) accendono il derby tra Cittadella e Padova che finisce 3 a 3. Moltissimi gli errori difensivi commessi dalle due squadre, ma forse quello che conta è che alla fine il pubblico si è divertito.

Grande rimonta del Bari al S Nicola contro il Lanciano. Quando forse nessuno dei tifosi sperava più, i “galletti “sono riusciti a rimontare non solo le tre reti, ma adirittura d siglare il quarto gol, quella della vittoria, con Tallo. Con questa affermazione la squadra pugliese esce dalla zona pericolosa.

Luigi Rubino

14 aprile 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook