La Roma perde contro il Villarreal ma vola agli ottavi

La Roma perde contro il Villarreal ma vola agli ottavi

La Roma si qualifica per gli ottavi di Europa League pur uscendo sconfitta dall’Olimpico contro il Villarreal, liquidato per 4-0 all’andata. La rete del sottomarino giallo porta la firma di Santos Borrè, opportunista nello sfruttare un errore in fase difensiva di Vermaelen,

Roma in affanno-Turnover per Spalletti che fa riposare Dzeko inserendo Totti e schierando una difesa inedita composta da Juan Jesus, Manolas, Vermaelen. Come nelle attese ritmi compassati della Roma, mentre il Villarreal è più intraprendente, cogliendo con una conclusione involontaria di Soriano la traversa al 10’.Gli uomini di Spalletti cercano di controllare il match e costruire la manovra ma al 15’  su un errore decisivo su un rinvio di Vermaeln il sottomarino giallo passa in vantaggio con il gol di Borrè. Assorbita la rete i giallorossi si affidano alle intuizione di Totti, accendendosi a corrente alternata e al 29’è proprio il numero 10 di Spalletti ad innescare Peres che dalla destra serve un pallone tagliato sul quale El Shaarawy non riesce ad arrivare in tempo per il tap-in vincente. La difesa della Roma nella sua versione inedita appare eccessivamente svagata e al 32’  Alisson è costretto ad intervenire su un bel tiro piazzato di Rodrigo Hernandez. Dopo dieci minuti è Soriano ad impegnare ancora l’estremo difensore brasiliano, attento nell’opporsi alla conclusio rasoterra

Villarreal pericoloso Nella ripresa Manolas è costretto ad uscire per problemi fisici, al suo posto Rudiger. Squadra spagnola subito pericolosa con il solito Santos Borrè che prova ad finalizzare una iniziativa di Soldado, concentrato sempre l’estremo difensore giallorosso nel disinnescare i tentativi del Villarreal. Il più vivace dei giallorossi è Perotti che cerca di rompere l’equilibrio del match prima con un colpo di testa e poi con un potente destro dalla distanza,entrambe le conclusioni non hanno abbastanza angolo per impensierire il portiere avversario. Al 77’ sull’asse Perotti-Totti nasce la possibilità per il gol del pareggio, ma il capitano della Roma non riesce a tenere basso il pallone,concludendo alto sopra la traversa. Nei minuti finali c’e tempo anche per l’espulsione di Antonio Rudiger per doppia ammonizione. Al triplice fischio finale il risultato è di 0-1 per il Villarreal, ma agli ottavi ci va la Roma-

Meritano 2duerighe

Alisson: buona la prova del brasiliano, sempre preciso e attento negli interventi. Sicurezza.

Vermaelen: il belga commette un errore grossolano sulla rete del vantaggio del Villarreal, poi cresce durante il match, ma troppo grave la leggerezza che poteva complicare la partita. Distratto.

Tabellino

Roma (3-4-2-1): Alisson; Manolas (46′ Rüdiger), Vermaelen, Juan Jesus; Peres (84′ Fazio), De Rossi (76′ Nainggolan), Paredes, Mario Rui; El Shaarawy, Perotti; Totti. All. Spalletti

Villarreal (4-4-2): Andres Fernandes; Rukavina, Alvaro, Bonera, Josè Angel; Soriano, Hernandez, B. Soriano (77′ Dos Santos), Cheryshev (73′ Bakambu); Soldado, Borré. All. Escribà

Marcatori: 16′ Borrè (V)

Ammoniti: 21′ Hernandez (V)

Espulsi: 82′ Rüdiger (R)

Arbitro: Zwayer (Ger)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook