La Roma travolge il Torino 4-1

La Roma travolge il Torino 4-1

Ottima prova degli uomini di Spalletti che dopo il successo in Europa League calano un nuovo poker di reti. Vittima di Dzeko e company il Torino di Mihajlovic, che cade sotto i colpi nel primo tempo del numero nove bosniaco e di Salah, ottima la prova dell’esterno giallorosso, e nella ripresa delle reti di Paredes e di Nainggolan. Gol della bandiera granata porta la firma di Maxi Lopez.

Uno-due giallorosso-

La Roma scende in campo con l’ormai consueto 3-5-2, Spalletti opta per Paredes al posto di De Rossi e Juan Jesus in sostituzione di Rudiger. Per Mihajlovic 4-3-3, con due terzi degli effettivi d’attacco, Falque e Ljaijc, ex della squadra giallorossa. Parte subito con aggressività la Roma che dopo pochi minuti dal calcio d’inizio sfiora subito il vantaggio, ma Juan Jesus ben appostato sul secondo palo non riesce a coordinarsi per battere in rete. Se il brasiliano sbaglia Dzeko no e al 10’ la Roma trova il gol: l’attaccante giallorosso fraseggia con Nainggolan e caparbiamente conclude in rete con un rasoterra che supera l’estremo difensore granata. Il gol esalta gli uomini di Spalletti che accelerano alla ricerca del raddoppio e al 16’ è Salah a trovare lo spiraglio giusto per battere nuovamente Hart con un preciso tiro al volo sul primo palo. L’egiziano appare in stato di grazia sulla fascia destra e al 19’è nuovamente l’esterno di Spalletti a rendersi pericoloso con una discesa dirompente, ma il suo tiro a giro coglie il palo negando ai giallorossi la terza rete. La reazione del Torino appare sterile, con un Belotti eccessivamente isolato sul fronte offensivo del Torino.

Paredes e Nainggolan chiudono il match-

Nella ripresa gli uomini di Mihajlovic si spingono in avanti per accorciare le distanze, ma il pericolo giunge nuovamente da Dzeko che dopo un preciso giro palla conclude di prima intenzione ma la conclusione non inquadra lo specchio della porta. Il tecnico granata decide di dare più velocita all’attacco e inserisce Iturbe per uno spento Ljaijc, ma è un lampo improvviso di Paredes a chiudere di fatto la gara. L’argentino ex Boca si avventa su un pallone vagante sul limite dell’area avversaria e senza farlo rimbalzare ,di prima intenzione,  insacca in rete. Con il triplice vantaggio della Roma il Torino è costretto a scoprirsi concedendo spazi ai giallorossi che si rendono pericolosi prima con Nainggolan, attento Hart, e poi ancora con Dzeko, conclusione del 9 capitolino alta sopra la traversa.Nel finale di gara La squadra di Spalletti appare rilassarsi, complice il controllo del match, e il Torino ne approfitta per colpire con Maxi Lopez, bravo a scattare sul filo del fuorigioco e a finalizzare freddamente con un preciso rasoterra. Al 90’infine c’è tempo per la quarta rete dalla squadra di casa firmata da Nainggolan che di piatto fissa il punteggio sul definitivo 4-1.

Meritano 2duerighe

Salah: l’esterno della Roma è in ottima di forma. Segna una rete e crea costantemente la superiorità numerica sulla fascia destra, solo il palo gli nega la doppietta. Prova a prendermi.

Ljaijc: partita anonima per l’attaccante serbo che non riesce ad fornire appoggio all’isolato Belotti e nella ripresa viene sostituito da Mihajlovic. Smarrito.

<Tabellinop style=”text-align:justify;”>

ROMA-TORINO 4-1

ROMA (3-4-2-1): Szczesny; Manolas (73′ Vermaelen), Fazio, Juan Jesus; Bruno Peres, Strootman (82′ Strootman), Paredes, Emerson; Salah, Nainggolan; Dzeko (90′ Perotti). A disp.: Alisson, Lobont, Rüdiger, Mario Rui, De Rossi, Gerson, Grenier, El Shaarawy. All. Spalletti.

TORINO (4-3-3): Hart; Zappacosta, De Silvestri, Moretti, Barreca; Benassi (70′ Boyé), Lukic, Baselli; Iago Falque (58′ Iturbe), Belotti, Ljajic (79′ Maxi Lopez). A disp.: Padelli, Cucchietti, Ajeti, Avelar, Acquah, Gustafson, Valdifiori. All. Mihajlovic,

Arbitro: Guida di Torre Annunziata.

Marcatori: 10′ Dzeko (R), 17′ Salah (R), 65′ Paredes (R), 85′ Maxi Lopez (T) 90’+1 Nainggolan (R)

Ammoniti: 56′ Lukic (T), 61′ Benassi (T)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook