Bayern super! Juve fuori dalla Champions

Bayern  super! Juve fuori dalla Champions

166233283-420x280Come nella gara d’andata, il Bayern replica: batte la Juventus due a zero e si qualifica alle semifinali di Champions. Troppa forse la differenza tra le due squadre, con i tedeschi che nei due match hanno dimostrato più forza, velocità e qualità sia a centrocampo che in attacco. Decisive per il Bayern la spinta di Robben a destra e Ribery, molto mobile sul versante sinistro d’attacco.

La Juve si presenta in campo priva degli squalificati Lichtsteiner e Vidal. Al loro posto Conte schiera Padoin e Pogba con Asamoah schierato sul fronte sinistro a discapito di Peluso.

La Juve, spinta dal suo pubblico, parte in quarta. C’è grande determinazione tra i bianconeri che cercano di colpire subito con Vucinic, ma il tiro non impensierisce Neuer che para centralmente. La replica tedesca è di Ribery, che serve Mandzukic, ma il suo tentativo è stoppato da Padoin che devia in angolo. Dopo 20 minuti di gioco, Juve pericolosa con Pirlo che con un gran tiro costringe Neuer a deviare in angolo. La Juve non molla e in diverse occasioni prova a sbloccare il risultato, ma i tedeschi, bene organizzati, non concedono nulla. La partita è spigolosa, agonisticamente valida, ma è corretta. Sul finale del primo tempo, il Bayern prova a ripartire in avanti con  Ribery, ma il suo tiro di destro non sorprende Buffon.

Nella ripresa, grande chance juventina con Quagliarella che dal limite fa partire un tiro che colpisce l’esterno della rete. Al 57′ contatto in area tedesca  tra Chiellini e Boateng, ma l’arbitro fa proseguire.  Pericoloso subito dopo è il Bayern che con un gran tiro di sinistro di Robben dal limite dell’area centra in pieno il palo. Al 64′ cala il gelo sullo Juve Stadium: Martinez colpisce di testa, Buffon respinge in tuffo, inserimento di Mandzukic che mette in rete tutto solo davanti alla porta.  Al 66′ Matri entra al posto di Quagliarella. La Juve prova a riportarsi in avanti, ma rischia molto sulle veloci ripartenze tedesche. Poi tocca a Neur, in pochi minuti, sventare due tentativi di Vucinic  e Pogba. Al 78′ partenza fulminea del Bayern con Muller che sfiora il palo. All’87’ Robben costringe Buffon ad una difficile parata. Al 91′ Schweinsteiger serve Pizzarro che in area con un preciso tiro angolato fa secco Buffon. Il Bayern passa. La Juve rimanda i sogni Champions il prossimo anno…

Juventus – Bayern   2 – 0

Marcatori: 64′ Mandzukic, 91′ Pizarro

Juventus: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini,  Padin ( 69′ Isla), Pogba, Pirlo, Marchisio, ( 79′ Giaccherini), Asamoah, Quagliarella, ( 66′ Matri), Vucinic. All: Conte

Bayern: Neuer, Lahm, Van Buyten ( 35′ J. Boateng), Dante, Alaba, Martinez, Schweinsteiger, Robben, Muller, Ribery, ( 80′ Luiz Gustavo), Mandzukic ( 83′ Pizarro), All: Heynckes

Arbitro: Carballo ( Spagna)

Note: Spettatori: 40.823 Ammoniti: Bonucci ( J), Mandzukic ( B)

di Gigi Rubino
11 aprile 2013
Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook