La Roma non perde il passo, Nainggolan stende il Milan

La Roma non perde il passo, Nainggolan stende il Milan

naingollaLo scontro tra le seconde della classe lo vince la Roma, tre punti che consentono ai giallorossi di arrivare nel migliore dei modi alla sfida contro la capolista Juventus in programma sabato prossimo a Torino. All’Olimpico non va in scena una bella partita, tanti falli, poca fantasia in mezzo al campo, passaggi sbagliati da entrambe le parti e l’infortunio di Bruno Peres. Nel primo tempo Szczesny para un rigore a Niang ma la vera beffa per Montella arriva nel secondo tempo quando Nainggolan sblocca il risultato con un gran tiro che buca Donnarumma spegnendo definitivamente le speranze dei rossoneri.

Szczesny salva la Roma – Ancora orfano di Salah, Spalletti sposta Bruno Peres in attacco sulla destra, Perotti sulla sinistra , lascia a Nainggolan il ruolo di trequartista e confida nella vena realizzativa di Dzeko; al 2’ è proprio l’attaccante bosniaco ad affacciarsi in avanti con un bel diagonale dall’interno dell’area di rigore ma Donnarumma risponde presente e devia la sfera in calcio d’angolo. La partita non regala più emozioni fino al 26’ quando Szczesny è costretto ad atterrare Lapadula in area, Mazzoleni vede tutto e fischia il calcio di rigore, dagli undici metri va Niang ma il portiere polacco vola e respinge la conclusione, per Niang è il secondo rigore sbagliato in due settimane. I padroni di casa ci riprovano a dieci minuti dalla fine del primo tempo quando Rudiger lancia Dzeko da centrocampo, il numero nove giallorosso si coordina bene e calcia a rete, la sfera termina fuori bersaglio e la prima frazione di gioco si chiude.

Nainggolan  prende per mano la Roma – La ripresa si apre con una bella conclusione di Pasalic in area ma l’estremo difensore giallorosso è ben piazzato e non fa fatica a negare l’esultanza al numero ottanta rossonero. La Roma prende coraggio, al 60’ Palmieri inventa un cross di testa dalla sinistra, Nainggolan riesce a staccare di testa nel mucchio ma la sfera finisce alta di un soffio. Servono assolutamente i tre punti, un pareggio farebbe comodo solo alla Juventus di Allegri quindi al 62’ ci pensa Nainggolan a salire in cattedra calciando da fuori con potenza e precisione, stavolta Donnarumma non può nulla, la rete si gonfia e l’Olimpico esplode di gioia. I giallorossi ora puntano al possesso palla mentre i minuti sul cronometro di Mazzoleni passano veloci, l’ultimo sussulto di Roma-Milan è una conclusione da fuori targata Locatelli ma Szczesny risponde ancora una volta presente all’appello e neutralizza con facilità.

Meritano 2duerighe

Nainggolan: il belga si mette a disposizione dei compagni sia in attacco sia in copertura quando richiesto, non perde mai un contrasto ed è uno dei pochi a tentare la conclusione da fuori.

Niang: falloso e poco lucido nelle giocate, nella prima frazione di gioco potrebbe sbloccare il match dal dischetto ma anche questa domenica la sorte gli è avversa.

Tabellino

ROMA – MILAN 1-0

Roma: Szczesny, Rüdiger, Manolas, Fazio, Emerson, De Rossi, Strootman, Bruno Peres (42’pt El Shaarawy), Nainggolan, Perotti, Dzeko. All.: Spalletti.

Milan: Donnarumma, Abete, Paletta, Romagnoli, De Sciglio, Pasalic (39’st Honda), Locatelli, Bertolacci (21’st Mati Fernandez), Suso, Lapadula (27’st Luiz Adriano), Niang. All.: Montella.

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo.

Marcatori: 62’ Nainggolan

Ammoniti: Pasalic, Paletta (M), Rudiger (R).

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook