IL NOVARA RESISTE NELLA TANA DELLA REGGINA. ORA LA FINALE -PROMOZIONE E’ PIU’ VICINA.

di Luigi Rubino

Nella prima gara delle semifinale play-off di serie B disputata al ” Granillo” di Reggio Calabria, Reggina e Novara pareggiano 0 a 0, rimandando il sogno promozione a domenica prossima, quando le due squadre si affronteranno nella gara di ritorno. Ai piemontesi basterà il pareggio per andare in finale contro la vincente dell’altro incontro tra Padova e Varese. Stadio gremito al limite della capienza e grande tifo sugli spalti. Parte decisa la Reggina con Campagnazzi, ma il tiro da fuori area viene respinto da Ludi. Il Novara reagisce, ma Bertani tira alto. Poi sono i padroni di casa con Viola a mancare da pochi passi una favorevole occasione.

Il Novara è pericoloso e con veloci ripartenze cerca di far male ai calabresi. Gli ospiti ci provano con Bertoni, ma Costa  ci mette una pezza. La Reggina però è viva. Pericoloso è Campagnacci che tenta di sorprendere la difesa avversaria con una parabola a rientrare, ma la mira è imprecisa. Il Novara risponde sul finale del primo tempo con Gonzales. Si oppone con bravura Puggioni. Nella ripresa, Ludi spinge appena dentro l’area Bonazzoli, ma l’arbitro non concede il rigore, tra le proteste dei padroni di casa. La Reggina riprende ad attaccare e spinta dal caloroso pubblico va vicina al gol: fuga di Bertoni sulla destra, dribbling secco su Costa e pallone delizioso per Rubino che solo a due passi dalla porta, tira incredibilmente addosso al portiere Puggioni. Decisiva a questo punto la gara di ritorno sul campo sintetico del “Piola”.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook