L’ Inter crolla in dieci contro l’Hapoel e dice addio all’Europa League

L’ Inter crolla in dieci contro l’Hapoel e dice addio all’Europa League

L’Inter è fuori dall’Europa League. Non accadeva da tempo che i nerazzurri venissero eliminati nella prima fase a girone. La squadra nerazzurra ha giocato un discreto primo tempo, chiudendo sul doppio vantaggio. Nella ripresa, però, la squadra di Pioli, rimasta in dieci per l’espulsione di Handanovic (doppia ammonizione) è crollata sotto i colpi degli israeliani.

Dominio Inter Prima azione pericolosa degli israeliani. Nagatomo devia un tiro cross di Bar Buzaglo che colpisce la parte alta della traversa. L’Inter è molto attiva e al 13′ passa in vantaggio: cross di Eder da sinistra Icardi anticipa tutti ed insacca sul primo palo. I nerazzurri giocano in scioltezza e con attenzione. Banega prova lo spunto tra tre avversari e serve Icardi, ma Maurito è in fuorigioco. Al 25′ arriva il raddoppio dell’Inter, a termine di una bella azione conclusa in rete da Brozovic, che riceve da sinistra, converge a centro e di sinistro dal limite supera Goresh. Prima della fine del primo tempo, Icardi su cross di Candreva prova di testa, ma la deviazione è troppo debole per impensierire il portiere israeliano.

Tracollo nerazzurro Nella seconda parte del match, l’Hapoel attacca a più riprese. I nerazzurri vanno vicino al terzo gol con Icardi che con un destro a giro centra la traversa su servizio di Brozovic. Al 58′ gli israeliani riaprono la gara con un colpo di testa di Maranhao. I padroni di casa non si fermano. Buzaglo manca di poco la deviazione  Al 69′ Handanovic colpisce in uscita Buzaglo. E’ rigore ed ammonizione del portiere nerazzurro che viene poi espulso per precedente giallo. Dal dischetto trasforma Nwakaeme.  L’Inter tenta il drop con Candreva che viene respinto. Nel finale, Carrizo sventa alcuni tentativi dell’Hapoel, ma non può fare nulla quando  nel secondo minuto di recupero Sahar, subentrato a Maranhao, insacca su servizio di tacco di Ghadir.  Per l’Inter è l’addio mesto all’Europa League.

Hapoel Beeer Sheva – Inter  3 – 2

Marcatori: 13′ Icardi (I), 25′ Brozovic (I), 58′ Maranhao (H), 69′ Nwakaeme (H), 92′ Sahar (H)

 

Sahar entra nella ripresa e segna il gol che condanna l’Inter

 Tutta l’Inter  Vince 2 a 0 nel primo tempo. Rimane in dieci e affonda nel secondo tempo sotto i colpi israeliani.

Hapoel Beer Sheva: Goresh, B.Bitton, Taha,( 36′ Radi) Miguel Vitor, Tzedek, Korhut, Bar Buzaglo, Hoban,( 80′ Ghadir) Ogu, Nwakaeme, Maranhao (75′ Sahar) All: Bakhar

Inter: Handanovic, D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Nagatomo, Brozovic, Felipe Melo (62′ Gnoukouri), Eder, Banega ( 69′ Carrizo) Eder ( 60′ Perisic) Icardi All: Pioli

Arbitro: Estrada (Port)

Note: ammoniti: Maranhao (H), Horhut ( H), Handanovic ( I),  Bitton (H), Nwakaeme (H), Nagatono (I) Espulso al 69′ Hanfdanovic

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook