Tris egiziano: 3-0 della Roma contro il Bologna

Tris egiziano: 3-0 della Roma contro il Bologna

Nona vittoria tra le mura amiche per i giallorossi, che con la tripletta di Salah superano all’Olimpico un Bologna poco incisivo. Dopo il passo falso di Empoli, la Roma ritrova il successo e i tre punti, portandosi a 4 lunghezze dalla Juventus capolista.

Salah apre le marcature Donadoni si affida a due ex giallorossi inserendo Viviani a centrocampo e Sadiq come terminale offensivo. Spalletti opta per il tridente Perotti-Dzeko-Salah. Inizia poco convinto dei giallorossi che subiscono nei primi minuti l’iniziativa del Bologna, che con Krejci sfiorano subito la rete del vantaggio. È Dzeko a suonare la carica con una azione personale, ma il tiro a giro del bosniaco non trova la porta. Passano pochi minuti è la Roma passa in vantaggio: percussione di Perotti sull’out di sinistra che mette a sedere il giovane Ferrari e serve al centro Salah, pronto a ribadire in rete complice una deviazione di Masina. La squadra di Spalleti spinge alla ricerca del raddoppio, ma prima Perotti e poi Nainggolan non riescono a trovare la via del gol.

Tripletta d’Egitto- I giallorossi ripartono all’attacco. Dzeko prova a chiudere i conti ma il portiere Da Costa è attento nel disinnescare con attenzione le conclusioni del bosniaco. È ancora Salah invece a trovare il gol: intercetto di Strootman che serve l’egiziano in profondità, per l’esterno giallorosso è un gioco da ragazzi infilare di sinistro il portiere felsineo. Ottenuto raddoppio la squadra di Spalletti gestisce il giro palla, trovando infine la terza rete sempre con Salah che approfitta di una respinta dell’estremo difensore bolognese sul tiro di Dzeko per insaccare in rete. Nei minuti finali l’egiziano giallorosso potrebbe anche servire il poker ai rossoblù, ma peccando di altruismo e poca lucidità l’ex viola manca l’appuntamento con il quarto gol. Al triplice fischio finale il risultato finale è di tre a zero per la Roma.

Meritano 2duerighe

Perotti: nonostante la tripletta di Salah non è possibile esimersi dall’ammirare la classe dell’argentino che sulla corsia di sinistra incanta con giocate di qualità e corsa. La prima rete nasce da una sua volata. Indiavolato.

Ferrari: il giovane difensore rossoblù subisce il talento di Perotti e sulla prima rete è colpevole di un intervento a vuoto da cui nasce il vantaggio della Roma. La giovane età lo consola di una prestazione al di sotto della sufficienza. Da rivedere.

Tabellino

Roma-Bologna 3-0

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Bruno Peres (32′ st Gerson), Rüdiger (12′ st Paredes), Fazio, Juan Jesus; Strootman, De Rossi; Salah (40′ st El Shaarawy), Nainggolan, Perotti; Dzeko. A disp.: Alisson, Crisanto, Marchizza, De Santis, Seck, Pellegrini, Iturbe. All.: Spalletti

Bologna (4-3-3): Da Costa; Krafth, Ferrari, Helander, Masina (40′ st Torosidis); Taider (20′ st Pulgar), Nagy, Viviani; Dzemaili, Sadiq (5′ st Destro), Krejci. A disp.: Sarr, Gomis, Mbaye, Oikonomou, Donsah, Floccari, Mounier, Rizzo, Di Francesco. All.: Donadoni

Arbitro: Giacomelli

Marcatori: 13′ Salah, 17′ st Salah, 26′ st Salah (R)

Ammoniti: Paredes (R)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook