Icardi non basta. L’ Inter, sconfitta dal Southampton, è quasi fuori dall’Europa League

Icardi non basta. L’ Inter, sconfitta dal Southampton, è quasi fuori dall’Europa League

Non basta il gol del solito Icardi. L’Inter esce sconfitta dal St. Mary’s con il Southampton ed è quasi fuori dall’Europa League. Il cambio panchina non è servito. I nerazzurri affondano anche in Inghilterra. A decidere il match è una sfortunata autorete di Nagatomo. A nulla è servita la straordinaria serata di Handanovic che in varie occasioni, prima della frittata del giapponese, ha sfoderato interventi da applausi.

Nella gara decisiva per il proseguimento in Europa League, Vecchi schiera una formazione più abbottonata.( 4 – 4 – 1 – 1). D’Ambrosio torna in formazione, al posto di Ansaldi. A centrocampo c’è Medel, ma non Joao Mario fuori dalla lista Uefa. Al suo posto c’è il giovane Gnoukouri. Banega gioca alle spalle dell’unica punta Icardi.

Non basta Maurito I pericoli per la porta nerazzurra iniziano al decimo. Gli inglesi, nello spazio di due minuti, provano a colpire prima con Rodriguez ( tiro centrale  parato da Handanovic) e poi con un  destro a giro di Redmond che termina sul fondo. L’Inter riparte benissimo e al 16′ Icardi, su cross di Perisic, prova di destro, ma davanti a lui c’è Van Dijk che rimedia. Al 33′ arriva il gol del vantaggio nerazzurro: cross di Candreva da destra, la difesa inglese respinge su tentativo di Perisic, il pallone arriva ad Icardi che di sinisto insacca sul primo palo. Immediata è la reazione inglese. Romeu tenta il tiro da fuori. Al 46esimo l’arbitro assegna la punizione dagli undici metri che non c’è a favore dei “Saints.” Dal dischetto calcia Tadic. Handanovic si conferma para rigori e respinge.

Erroraccio di Nagatomo La ripresa inizia con il Southampton in attacco. Handanovic nello spazio di pochi minuti deve intervenire per fermare due tentativi di Ward- Prowse e uno di Rodriguez. Al 64′ i padroni di casa passano in vantaggio con Van Dijk, pronto a mettere in rete un precedente tiro respinto dalla traversa. La difesa nerazzurra in questa occasione si è fatta sorprendere. Dopo cinque minuti arriva poi la sfortunata autorete di Nagatomo che condanna l’Inter ad una sconfitta che ora fa davvero male…

Handanovic Para quasi l’impossibile, fino a quando uno sfortunato intervento di Nagatomo combina la frittata. Icardi Se non segna lui, non c’è nessuno che riesce a metterla dentro

La difesa con Nagatomo che nel finale completa l’opera con il suo autogol.

 

Southampton – Inter  2 – 1

Marcatori: 33′ Icardi (I), 64′ Van Dijk (S), 69′ Nagatomo (autorete)

Southampton: Forster, Martina, Yoshida, Van Dijk, McQueen, Romeu, Ward, Hojbjerg, Redmond, Tadic,(77′ Davis) Rodriguez (59’Austin). All: Puel

Inter: Handanovic, D’Ambrosio, Ranocchia, Miranda, Nagatomo, Candreva,(89′ Biabiany) Medel,(74′ Eder) Gnoukouri, (82′ Melo) Perisic, Banega, Icardi. All: Vecchi

Arbitro: Gil (Polonia)

Note: ammoniti Candreva (I), Medel (I), Miranda (I), Ward- Prowse (S)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook