Juve – Lione 1-1, bianconeri raggiunti nel finale

Juve – Lione 1-1, bianconeri raggiunti nel finale

Qualificazione agli ottavi di Champions League rimandata per la Juventus. I bianconeri impattano 1-1 in casa contro il Lione, in una partita giocata male e terminata con la beffa del gol del pareggio di Tolisso a pochi minuti dal triplice fischio.

Rigore Higuain – Eppure la Juve era riuscita a passare subito in vantaggio con un rigore di Higuain, lasciando presagire una vittoria ampia e facile. Speranza dei tifosi che svanisce nel giro di una ventina di minuti, giusto il tempo di assistere sconsolati alle ripetute e ormai consuete difficoltà di manovra dei bianconeri. Pjanic offre ancora una prestazione al di sotto delle sue enormi possibilità, Khedira e Sturaro sono visibilmente fuori forma. Ciononostante Higuain, sul finire del primo tempo, avrebbe la palla per portare i suoi sul 2-0, ma l’argentino la spedisce alta sopra la traversa. Un errore non da lui.

Pareggio di Tolisso nel finale – Nella ripresa la Juve continua con il suo torpore. Il pallino del gioco passa nelle mani del Lione, capace di manovre ampie e veloci. Mandzukic conclude a lato da buona posizione, fallendo l’unica vera occasione capitata ai bianconeri nel secondo tempo. Il Lione, dal canto suo, concede poco e riparte con pericolosità. I francesi giocano bene e all’84’ riescono a colpire con Tolisso, lasciato colpevolmente libero in area dalla difesa bianconera. Un gol meritato per i transalpini, che nel finale rischiano addirittura di espugnare lo Stadium con un contropiede mal finalizzato da Lacazette. Per la Juve un punto che avvicina alla qualificazione, ma le perplessità sul gioco restano, e molte.

Meritano 2duerighe:

Alex Sandro: è diventato imprescindibile. Gli unici pericoli arrivano con il suo ingresso in campo. È forte e consapevole di ciò.

Sturaro: si addormenta in almeno un paio di occasioni (una clamorosa nella ripresa) dando l’impressione di essere completamente avulso dal gioco. Recupera un paio di buoni palloni, ma nulla di più.

Il tabellino:

Juventus-Lione 1-1 (primo tempo 1-0)

Marcatori: Higuain (J) su calcio di rigore al 13′ p.t.; Tolisso (L) al 40′ s.t.

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Dani Alves, Barzagli, Bonucci (dal 23′ s.t. Benatia), Evra; Khedira, Marchisio, Sturaro; Pjanic (dal 23′ s.t. Alex Sandro); Higuain (dal 38′ s.t. Cuadrado), Mandzukic. (Neto, Rugani, Hernanes, Kean). All.: Allegri.

Lione (4-2-3-1): Lopes; Rafael, Diakhaby, Mammana, Morel; Gonalons, Tolisso; Ghezzal, Fekir (dal 33′ s.t. Darder), Rybus (dal 26′ s.t. Cornet); Lacazette. (Gorgelin, Yanga-Mbiwa, Grenier, Ferri, Tousart). All.: Genesio.

Arbitro: Kuipers (Olanda).

Note: Ammoniti: Pjanic, Barzagli, Marchisio, Sturaro, Darder, Ghezzal. Angoli: 4-2 per il Lione. Recupero: 1′; 4′.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook