Inter, continuano i tormenti. Contro l’Atalanta arriva un’altra sconfitta

Inter, continuano i tormenti. Contro l’Atalanta arriva un’altra sconfitta

Non finiscono i tormenti e le sofferenze per i tifosi dell’Inter che contro l’Atalanta devono ingoiare la terza sconfitta consecutiva, precipitando lontano dalla zona Champions. I nerazzurri, scesi in campo privi di Banega, relegato in panchina dal tecnico De Boer, hanno subito a lungo la grinta degli orobici per gran parte della gara. All’Inter più volte è mancata organizzazione e determinazione. I giocatori sembrano non seguire più il tecnico olandese; un atto grave questo che può essere risolto con l’intervento urgente della dirigenza nerazzurra, soprattutto nei confronti di chi scende in campo.

Assalto Atalanta La gara si sblocca al decimo. A portarsi in vantaggio è l’Atalanta con Masiello  che da pochi passi insacca su angolo battuto da Freuler. Due minuti dopo orobici ancora pericolosi con Conti che di testa impegna Handanovic. L’Atalanta domina. Petagna ha l’occasione del raddoppio. Sventa ancora Handanovic. A centrocampo l’Inter ha molte difficoltà. Brozovic sbaglia molto. Quasi lo imita Joao Mario.

Non basta la bomba di Eder Nella ripresa, reazione immediata dell’Inter. Al 50′ grande bomba su punizione di Eder da 30 metri che si insacca imparabilmente alle spalle di Berisha. Un minuto dopo Gasperini viene espulso per proteste. De Boer poi tenta la carta Kondgobia. Il francese entra al posto di Brozovic. Perisic costringe Berisha alla parata in due tempi quasi sulla linea di porta. Poi ci prova Joao Mario, Freuler liscia il pallone, ma c’è Berisha che rimedia. All’ 87′ l’arbitro assegna un rigore all’Atalanta per un fallo in area commesso da Santon su Kessie. Dal dischetto trasforma l’ex Pinilla. Nel finale assalto dell’Inter in area avversaria. In uscita, Berisha perde palla e Icardi mette nel sacco, ma l’arbitro annulla  per fallo dell’attaccante che non c’è, perchè spinto sul portiere da un giocatore avversario.

 Kurtic Instancabile a centrocampo. Decisivo in occasione del gol, quando fa da torre a Masiello in occasione del primo gol atalantino

 Santon Imperdonabile il fallo commesso in area a pochi minuti dal termine su Pinilla che costa alla sua squadra la sconfitta.

 

Atalanta – Inter   2 – 1

Marcatori: 10′ Masiello (A), 50′ Eder (I), 87′ Pinilla su rig (A)

Atalanta: Berisha, Masiello, Toloi,(46′ Konko), Caldara, Conti, Kessie, Freuler, Dramè, Kurtic, Petagna, (63′ Pinilla),Gomez (80′ Gagliardini) All: Gasperini

Inter: Handanovic, Nagatomo,(61′ Ansaldi), Miranda, Murillo, Santon, Joao Mario, Medel, Brozovic,(62′ Kondgobia),Perisic, Icardi, Eder ( 75′ Candreva) All: De Boer

Arbitro: Doveri di Roma

Note: Pioggia durante la gara. Ammonito: Eder

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook