Zaza che prodezza! L’ Ascoli nel finale acciuffa il pari a Castellammare

Castellammare di Stabia: dall’inviato Luigi Rubino – A volte bastano due gol ed ecco che una partita noiosa come Juve Stabia – Ascoli possa diventare interessante, emozionante nel finale con un botta e risposta in tre minuti che ha visto protagonista soprattutto Simone Zaza, autore di un grandissimo gol che ha consentito all’Ascoli  di uscire imbattuta da una trasferta insidiosa come quella campana, contro la Juve Stabia.
 Pochissimi impegnati sono stati i portieri della due squadre nel primo tempo.  L’Ascoli con il suo 3 – 5 – 2 schierato dal tecnico Silva non concede nulla alle “vespe.”.  I ritmi della partita sono lenti.  La prima vera occasione  da gol per la Juve Stabia arriva addirittura dopo 47 minuti di gioco, in pieno recupero, con Verdi che con una punizione a giro costringe Maurantonio a deviare sopra la traversa.

Nella ripresa, dopo un tentativo fallito dall’Ascoli con Doninelli che tira di poco fuori, Braglia si accorge, ed era ora, che la sua squadra ha problemi a centrocampo: le idee latitano e sbloccare il risultato, di fronte ad una avversario che a volte si difende a cinque, diventa difficile. Gli ingressi di Mezavilla, Improta e Cellini sono subito salutari per la squadra campana che cambia ritmo di gioco, facendosi più pericolosa in attacco. All’89 le vespe sfondano da destra con Baldanzeddu che  crossa in area, stacco poderoso di Murolo e palla nel sacco. Il “Menti” esplode. La vittoria sembra in saccoccia, invece dopo tre minuti l’ex di turno Zaza, con una grande rovesciata, infila il pallone del pari. Finisce 1 a 1. Per l’Ascoli, il punto conquistato in extremis e in trasferta è certamente oro colato. La Juve Stabia, invece, va elogiata soprattutto per il suo grande impegno, ma non certamente per un gioco apparso mediocre a centrocampo soprattutto nei primi quarantacinque minuti di gioco. Martedì, intanto, al “Menti” arriva la capolista Sassuolo.

Juve Stabia: Nocchi,  Baldanzeddu, Figliomeni, Murolo, Dicuonzo, Caserta,  Doninelli,  Agyei, ( 59′ Mezavilla), Acosty, Mbakogu ( 68′ Cellini), Verdi ( 69′ Improta,),  All: Braglia
Ascoli: Maurantonio, Scalise, Prestia, Ricci, Peccarisi, Pasqualini, Fossati ( 48′ Russo), Loviso, Di Donato, Soncin, ( 77’Feczesin), Zaza.  All: Silva
Arbitro: Pasqua di Tivoli
Note: Giornata di sole. Terreno in buone condizioni. Spettattori: 1968 ( paganti 563)  

Juve Stabia – Ascoli   1 – 1
Marcatori: 89′ Murolo ( J), 92′ Zaza ( A)

 

17 marzo 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook