Europa League: l’Inter sfiora il miracolo, la Lazio vince ancora e passa

Serata ricca di emozioni quella di Europa League, l’Inter infatti sfiora una rimonta epica e pur vincendo 4-1 dopo i tempi supplementari abbandona la competizione, la Lazio vince agevolmente 3-1 e vola ai quarti.

Partita splendida ed infinita quella di San Siro, dove i nerazzurri partono subito forte e trovano il vantaggio al 20’ con Cassano. Prima della fine della frazione Palacio colpisce una clamorosa traversa mentre nella ripresa fulmina Friedel con un destro sul secondo palo.

Il 3-0 arriva grazie ad un autorete di Gallas su una punizione di Cassano ed al 92’ Cambiasso allarga troppo un diagonale sciupando la palla della qualificazione. Si va così ai supplementari e Adebayor al sesto minuto infila Handanovic dopo una respinta corta del portiere. Sembra finita ma Alvarez sigla il 4-1, l’assedio finale non sortisce effetti e l’Inter esce di scena, ma stavolta a testa altissima.

 

Passa invece la Lazio che archivia la formalità Stoccarda dopo il 2-0 dell’andata con un’altra buona prestazione. La gara si mette subito in discesa grazie a Kozak che con una doppietta nei primi 8 minuti chiude ogni discorso. La reazione tedesca si concretizza grazie ad Hajnal che al 62’ accorcia le distanze, sempre Kozak fissa il risultato sul 3-1 all’87’.

Nelle altre gare della serata vittoria ai supplementari del Rubin Kazan che elimina il Levante 2-0, passa il Basilea nonostante la sconfitta di misura rimediata con lo Zenit (1-0), il Chelsea rimonta vincendo 3-1 sulla Steaua Bucarest e va avanti. Il Newcastle centra la qualificazione nel finale e batte l’Anzhi 1-0, il Fenerbahce fa 1-1 con il Viktoria Plzen e passa mentre il Benfica sbanca Bordeaux 2-3 e vola ai quarti. Sorteggi venerdì a Nyon.

Matteo Ciofi

15 marzo 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook