Il Napoli perde e la Juve vola. Colpo del Siena a Palermo. Posticipi: Inter-Bologna 0-1, Lazio-Fiorentina 0-2

In pochi lo avrebbero pronosticato ma molto probabilmente questa domenica è stata quella che ha segnato una svolta netta nel campionato, forse quella decisiva e finale.
Cade il Napoli mentre la Juventus acciuffa all’ultimo respiro un successo che vale il più 9 in classifica e di conseguenza la prima seria ipoteca sul tricolore.

In coda il Siena sbanca Palermo ed il Pescara crolla a Bergamo.
I numeri della giornata: venticinque gol, ben quattro vittorie in trasferta, quattro rigori assegnati e tre siglati, una doppietta ed una tripletta, tre espulsioni.

La Juventus vince allo scadere contro il Catania con Giaccherini e vola in fuga allungando ulteriormente sul Napoli sconfitto 2-0 a Verona dal Chievo. Prosegue il momento nero dei partenopei così come quello di Cavani sempre a digiuno, i clivensi passano nel primo tempo grazie alle marcature di Drame e Thereau.
Nella gara delle 12.30 l’Atalanta compie un altro passo importante verso la salvezza affossando il Pescara, finisce 2-1 con una doppietta del solito Denis.
Vittoria pesantissima quella del Siena sul campo del Palermo in un autentico spareggio: passano in vantaggio i padroni di casa con Anselmo, nella ripresa reazione toscana guidata da Emeghara e Rosina su rigore.
Il Cagliari batte nettamente la Sampdoria 3-1, protagonista dell’incontro Ibarbo che sigla tre gol così come Amauri il quale trascina il Parma al successo interno per 4-1 sul Torino.

Nei posticipi serali due vittorie esterne per Bologna e Fiorentina, rispettivamente contro Inter e Lazio. I felsinei espugnano San Siro con un bel gol nella ripresa di Gilardino, i viola vincono a Roma grazie a Jovetic e Ljajic.
Negli anticipi di giornata, da ricordare il successo di venerdì del Milan 2-0 a Marassi contro il Genoa ed il pari di sabato sera 1-1 fra Udinese e Roma.

In classifica marcatori nonostante il lungo digiuno Cavani rimane in testa con 18 centri, alle sue spalle avanzano Pazzini a 13, Jovetic e Lamela a 12. Passi in avanti anche per Denis e Gilardino (11).

Nel prossimo turno di Serie A Juventus impegnata a Bologna sabato sera, domenica Fiorentina-Genoa; Milan-Palermo; Napoli-Atalanta; Samp-Inter; Torino-Lazio ed alle 20.45 Roma-Parma.

 

Matteo Ciofi

11 marzo 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook