Icardissimo e l’Inter vola anche ad Empoli

Icardissimo e l’Inter vola anche ad Empoli

Ci pensa ancora lui, Maurito Icardi e l’Inter vola anche ad Empoli. Dopo i tre punti strepitosi conquistati contro la Juve pochi giorni fa, arriva anche il successo in terra toscana. Per i nerazzurri è la terza vittoria consecutiva in campionato, la seconda in trasferta dopo il successo di Pescara.

Icardi che tuffo I nerazzurri iniziano con determinazione. L’assenza in campo di Banega non si nota. Il gruppo appare omogeneo. Il vantaggio dell’Inter ariiva presto al  decimo minuto. Triangolazione veloce Candreva – D’Ambrosio, palla ancora all’ex laziale, cross preciso in area per Icardi, che di testa in tuffo mette in rete. L’Inter gioca con sicurezza. A centrocampo, Joao Mario è il protagonista. Al 17′ l’ex giocatore dello Sporting ruba un pallone a centrocampo, pallone filtrante  per Icardi che a tutta velocità entra in area e con drop preciso fulmina Shorupski per la seconda volta. Per l’attaccante argentino è la sesta rete in campionato in 5 partite. L’Inter è molto aggressiva. Su ogni azione dell’Empoli, c’è sempre un giocatore nerazzurro a coprire. Icardi, Murillo e D’ Ambrosio vanno vicino al terzo gol. L’Empoli poi prova a farsi pericoloso con l’ex nerazzurro Dimarco che di sinistro costringe Handanovic a deviare in angolo. Due minuti dopo, sempre lui concede il bis con il portiere nerazzurro che ribatte sul fondo.

Nella ripresa, l’Empoli prova a colpire. Pucciarelli tenta di sfruttare un errore di Murillo, senza successo. L’Inter si distende bene e in velocità al 63′ Icardi serve Candreva che di sinistro impegna Skorupki. I padroni di casa provano a riaprire la  gara, ma è molto difficile di fronte ad un avversario che gioca con grande tranquillità e concentrazione. I nerazzurri sono ancora pericolosi, Icardi sfiora il gol su cross di Perisic. Nel finale di gara Marilungo di sinistro manda a lato. L’Inter vince e conferma i suoi progressi. Icardi, nuovo capocannoniere del campionato, è sempre più il leader di questa squadra.

Icardi Ci ha preso gusto. L’attaccante argentino è sempre più determinante in questa squadra che cresce a meraviglia. Stupendo il suo tuffo a volo di testa per il vantaggio nerazzurro. Preciso e cinico in occasione del secondo gol su invito a nozze di Joao Mario, altro grande protagonista di questa gara. L’ex portoghese sembra essersi integrato subito alla perfezione in squadra, anche perchè dimostra di sapere fare tutto a centrocampo. Di Marco: ha grandi qualità. Ne sa qualcosa Handanovic. Diventerà famoso. L’Inter non deve lasciarselo sfuggire.

Murillo: commette un errore grave, non chiudendo bene su Pucciarelli. Deve giocare con più tranquillità. Barba e Belusci: Per loro certamente una giornata da dimenticare di fronte ad Icardi.

Empoli – Inter  0 – 2

Marcatori: 10′ e 17′ Icardi (I)

Empoli: Skorupski, Laurini, (68′ Zambelli), Bellusci, Barba, Dimarco, Tello, Dioussè, Buchel (57′ Croce), Saponara (68′ Marilungo), Maccarone, Pucciarelli. All: Martusciello

Inter: Handanovic, D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Santon, Medel (85′ Melo), Kondgobia (73′ Gnoukouri), Candreva (75′ Eder), Joao Mario, Perisic, Icardi. All: De Boer

Arbitro: Guida di Torre Annunziata

Note: ammoniti Murillo (I), Medel (I), Miranda (I), Joao Mario(I), Maccarone (E)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook