Il Milan cerca e trova conferme: Lazio battuta 2 – 0

Il Milan cerca e trova conferme: Lazio battuta 2 – 0

A San Siro si cercano conferme. Milan e Lazio si affrontano dopo una positiva quarta giornata, con i rossoneri reduci dalla vittoria ‘corsara’ a Genova contro la Sampdoria, mentre la Lazio dalla convincente prova contro il Pescara.

Colpisce Bacca- Inizia bene la Lazio, caparbia in mezzo al campo grazie ad un pressing che toglie ossigeno al Milan. Ottimo l’inizio di Immobile, che svaria lungo tutto il fronte d’attacco, dietro ad un insufficiente Djordjevic. Proprio sul sinistro del serbo capita una buona occasione per portare la Lazio in vantaggio, sfruttata malissimo. Ci prova anche Milinkovic-Savic, che sorprende la retroguardia rossonera e spaventa Donnarumma. Col passare dei minuti il Milan prende le misure al centrocampo della Lazio, aumentando la pressione nella zona nevralgica del terreno di gioco. Ed è proprio un errore individuale di Parolo, dovuto al pressing rossonero, ad innescare la volata vincente di Carlos Bacca, che a tu per tu con Strakosha non sbaglia e porta in vantaggio la formazione di casa. A vantaggio acquisito il Milan si scioglie, sfiorando il raddoppio con una carambola in area piccola, seguita dal destro a botta sicura di Bonaventura, respinto da Bastos sulla linea. Primo tempo cinico del Milan, troppo disattenta in fase difensiva la squadra biancoceleste.

Raddoppia Niang- Secondo tempo decisamente meno divertente del primo, con il Milan che amministra il vantaggio, grazie anche ad una Lazio incapace di reagire allo shock subito nei precedenti 45 minuti. In una delle rare azioni offensive il Milan riesce anche a guadagnarsi un rigore con Niang, che si presenta dagli undici metri e batte Strakosha, portando a due reti il vantaggio dei rossoneri. Risultato in ghiaccio e padroni di casa che gestiscono senza alcun problema fino al minuto 94, nonostante gli ingressi di Keita e Luiz Alberto. Battuta d’arresto per la Lazio, abbinata ad un’involuzione in fatto di gioco espresso. Meglio il Milan, nonostante la pessima prima mezzora. Milan che sale quindi a 9 punti, superando la Lazio, ancorata a quota 7.

Meritano 2duerighe

Bacca: Re Mida, tocca un pallone e segna, come contro la Sampdoria. Letale.

Djordjevic: Non pervenuto, ennesima prestazione sottotono. Probabilmente un attaccante sopravvalutato

Tabellino

Marcatori: Bacca 37’ pt, Niang Rig. 29’ st

MILAN (4-3-3): Donnarumma, Calabria, Paletta, Romagnoli, De Sciglio, Kucka, Montolivo, Bonaventura, Suso, Bacca, Niang. All. Montella

LAZIO (3-5-2): Strakosha, Bastos, De Vrij, Radu, Basta, Parolo, Cataldi, Milinkovic, Lulic, Djordjevic, Immobile. All. Inzaghi

Arbitro: Massa

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook