Ennesima battuta d’arresto: Viktoria Plzen – Roma finisce in pareggio

Ennesima battuta d’arresto: Viktoria Plzen – Roma finisce in pareggio

Prosegue il pessimo cammino della Roma in ambito internazionale. La squadra giallorossa non si smentisce nemmeno in Europa League e sforna una prestazione del tutto insufficiente contro un modesto Viktoria Plzen. A poco è servito il vantaggio ottenuto dopo 3 minuti con la rete su rigore di Perotti. Il pareggio di Bakos nel giro di 7 minuti ha tolto vivacità ad una Roma già di per sé sottotono. Tante le lacune messe in mostra dagli undici scelti da Spalletti, una formazione fatta di qualche rimpiazzo annunciato che di certo ha dimostrato ancor di più la mancanza di reali alternative valide, soprattutto in mezzo al campo. Impalpabile Gerson, sul quale però non possono essere addossate colpe vista l’età e la scarsa esperienza in partite di spessore. Colpe però che possono essere attribuite a Sabatini, incapace di ricoprire con un uomo d’ordine la parte avanzata del centrocampo della Roma dopo la partenza di Pjanic. Ancor più colpevole se si pensa a Juan Jesus, adattato a sinistra con tutta l’intenzione di farlo vice Mario Rui, sull’onda della ‘duttilità a tutti i costi’. Fatto sta che la Roma, oltre gli undici titolari (e forse nemmeno quelli) rimane per ora squadra incompleta e con un complesso di formazione in forte involuzione. Servirà tutta l’esperienza e la maestria di Spalletti per tirare fuori i suoi ragazzi dalla peggiore fase dal ritorno del tecnico di Certaldo. Nel secondo tempo della partita col Plzen neanche gli ingressi di Dzeko, Florenzi e Totti sono serviti a rigirare la frittata in favore dei giallorossi, capaci di controllare la gara per i secondi 45 minuti senza però riuscire ad impensierire seriamente la retroguardia ceca. Anzi, sono stati proprio i padroni di a rischiare di passare in vantaggio nel finale di gara.

Nell’altra partita del girone l’Austria Vienna ha avuto la meglio nei confronti dell’Astra Giurgiu, passando per 3-2 fuori casa. Prossima partita giovedì 29 settembre, quando andrà in scena Roma – Astra Giurgiu.

Meritano 2duerighe

El Sharaawy: l’unico con un pizzico di vitalità in più degli altri, anche se di errori ne compie tanti.

Iturbe:  quante bocciature ancora prima di non vederlo mai più in giallorosso?

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook