Napoli – Juve: speriamo che vinca… la sportività!

Si, è Napoli – Juve, partitissima che può dare una svolta al campionato, ma non può essere il pretesto per abbandonarsi ad episodi teppistici che con il calcio non hanno nulla a che fare. Vendette, odio, sfottò che spesso raggiungono i protagonisti e si trasmettono tra persone o meglio tra tifosi di opposte bandiere non servono a nessuno. Simpatizzare, fare il tifo correttamente per la propria squadra è più che mai legito, ma le offese, le minacce pre – partita, lanciare uova all’arrivo del pullman dei giocatori avversari,  come è avvenuto ieri sera a Napoli, davanti all’albergo all’arrivo della  Juve,  è simbolo di cattiva educazione. La gente della  Napoli per bene non tollera tutto questo. Battere le mani al vincitore o al nemico, dopo una sconfitta, forse sarebbe molto più bello di una vittoria, ma tutto questo difficilmente avviene. Ogni partita sembra una battaglia.

Speriamo che, più che dai calciatori, la partita, Napoli – Juve, venga vinta primo di tutto dal numeroso pubblico ( circa 60mila spettatori) che questa sera, sarà presente sugli spalti del S. Paolo. Numerose le Tv straniere accreditate all’evento. Quindi, grande parte del mondo, guarderà anche questo. Non costringiamo a spegnere i riflettori sul …calcio che, vada come vada, resta in fin dei conti un divertimento. 

Luigi Rubino

1 marzo 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook