La Roma apre con un poker

La Roma apre con un poker

PerottiLa Roma di Luciano Spalletti non sbaglia la prima e porta a casa tre punti grazie alla doppietta di Perotti e alle reti di Dzeko e Salah.

In porta torna titolare Szczesny, in difesa c’è da annotare l’esordio in giallorosso per Bruno Peres e l’uscita anzitempo di Manolas per un problema all’adduttore della coscia sinistra, nella zona mediana del campo buona la prova di Paredes mentre è apparso sottotono El Shaarawy in attacco.

Roma a fari spenti – Il caldo di agosto sicuramente non agevola il gioco e la prima azione degna di nota della partita è targata Udinese; al 10’ Halfredsson serve un buon pallone a Zapata che entra in area e scarica in porta, Szczesny c’è e fa sua la sfera. I giallorossi si fanno vivi solo al quarto d’ora con una buona discesa di Salah sulla sinistra, il cross dell’egiziano è perfetto per Dzeko che sottomisura spara alto sopra la traversa. A quattro dalla fine del primo tempo sono ancora i padroni di casa a rendersi pericolosi, Peres scodella in area per la testa di Dzeko, il bosniaco riesce a colpire la sfera ma Karnezis è ben piazzato e blocca sicuro.

Cambio di marcia – Nella ripresa i giallorossi partono subito forte, al 52’ Emerson mette in area un buon pallone per Dzeko, il numero nove ci arriva in scivolata e per l’ennesima volta Karnezis nega l’esultanza all’ex City. Minuto sessantatre, Danilo atterra Dzeko in area di rigore, il neo entrato Perotti non sbaglio e sigla l’uno a zero. Passano solo undici minuti e la Roma fa il bis; Perotti lancia Salah, l’egiziano supera in velocità Karnezis ma viene atterrato da Badu, dal dischetto Perotti si ripete e la rete si gonfia ancora. All’81’ Nainggolan riesce a servire un pallone d’oro in scivolata a Dzeko, Karnezis stavolta è spiazzato e il bosniaco deve solo appoggiarla in rete. L’ultima rete giallorossa arriva all’83’ grazie ad un assist di Perotti Salah riesce a staccare di testa da posizione ravvicinata, il portiere friulano può solo respingere la sfera ma sulla ribattuta è ancora Salah a farsi trovare pronto per quello che sarà il definitivo quattro a zero.

Meritano 2duerighe

Perotti: due reti, un assist ed un passaggio smarcante decisivo per la conquista del secondo rigore, il tutto in poco più di mezz’ora.

El Shaarawy: il faraone non è ancora in piena forma, escludendo una conclusione al 32’ del primo tempo la sua prestazione non ha regalato grandi sorprese.

Tabellino

ROMA – UDINESE 4-0

Roma: Szczesny, Bruno Peres, Manolas (35’st Fazio), Vermaelen, Emerson (31’st Juan Jesus), Paredes, Strootman, Salah, Nainggolan, El Shaarawy (12’st Perotti); Dzeko. All.: Spalletti.

Udinese: Karnezis, Samir, Danilo, Heurtaux (6’st Angella), Adnan, Badu, Fofana (34’st Lodi), Hallfredsson, Widmer, De Paul (23’st Penaranda), Zapata. All.: Iachini.

Marcatori: 63’ e 74’ Perotti (rig.), 81’ Dzeko, 83’ Salah.

Arbitro: Di Bello di Brindisi.

Ammoniti: Samir, Danilo (U).

Lorenzo Bruno

20 agosto 2016

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook