La Juve perde ma il Napoli non ne approfitta. Balotelli spinge in alto il Milan. Posticipo: Fiorentina-Inter 4-1

La Juve esce sconfitta dalla sfida di Roma, ma il Napoli non sfrutta il passo falso dei bianconeri pareggiando in casa contro la Samp. I campioni d’Italia rimangono così davanti con quattro punti di vantaggio a due settimane dalla super sfida del San Paolo.

In attesa della gara di lunedì fra Siena e Lazio, questi i numeri della 25esima di campionato: diciotto gol, una vittoria esterna, tre doppiette, due rigori assegnati e trasformati, un’espulsione soltanto.

Il Napoli sciupa la grande occasione di avvicinare la Juventus e si ferma 0-0 in casa contro la Sampdoria. Primo tempo equilibrato e privo di particolari emozioni, nella ripresa gli azzurri colpiscono un palo ma non trovano la via del gol.
Altro successo casalingo per il Genoa che supera l’Udinese 1-0 grazie ad un gol di Kucka nel primo tempo, colpaccio esterno invece per il Cagliari che espugna Pescara 0-2 con la doppietta di Sau nella ripresa.
Vince il Torino che si impone sull’Atalanta 2-1. Vantaggio granata ad opera di Cerci, pareggio nerazzurro con Denis su rigore, gol decisivo di Birsa a tre minuti dallo scadere.
Riprende la corsa del Catania che batte il Bologna 1-0, sigillo di testa di Almiron al 42’ sugli sviluppi di un corner.
Il posticipo del Franchi vede una Fiorentina travolgente stendere l’Inter 4-1. Splendida la prestazione dei viola, non pervenuti i nerazzurri. Decidono le doppiette di Ljajic e Jovetic, per l’Inter in gol ancora Cassano alla terza marcatura consecutiva.
Nella gara del venerdì fra Milan e Parma successo dei rossoneri con autogol di Paletta, raddoppio di Balotelli e rete per i gialloblù di Sansone.

Gli anticipi del sabato vedono la Roma battere la Juve con una prodezza di Totti mentre il Chievo pareggia in casa 1-1 contro il Palermo.
In classifica marcatori solo Jovetic va a segno nelle prime posizioni, salgono Sau (10 gol), Totti e Denis che arrivano a quota 9 reti.
Nel prossimo turno spiccano Atalanta-Roma, Juventus-Siena ed il derby di Milano alle 20.45. Lunedì chiudono il programma Udinese-Napoli e Lazio-Pescara.

 

Matteo Ciofi

17 febbraio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook