Europa League: crolla il Napoli, vince l’Inter, pareggio spettacolare per la Lazio

Serata dalle due facce per le italiane impegnate in Europa League. Buone le prestazioni di Inter e Lazio, pesante e inaspettata la sconfitta del Napoli.

 

I partenopei cadono al San Paolo nella gara delle 19.00 per 3-0 contro il Viktoria Plzen. Passano in vantaggio gli ospiti nella prima frazione con Darida al 27’, nella ripresa il raddoppio arriva grazie a Rajtoral che sfrutta una indecisione di Zuniga, mentre il gol che chiude la gara lo mette a segno al novantesimo Ted. Per gli azzurri un piede fuori dall’Europa, la rimonta in terra ceca fra sette giorni sembra un’impresa veramente impossibile.

Bene invece l’Inter che a San Siro supera i romeni del Cluj con un secco 2-0. Inizio di partita caratterizzato dal brutto infortunio capitato a Milito. L’argentino esce e viene sostituito da Palacio che diventa grande protagonista del match segnando l’1-0 su un suggerimento di Guarin ed il raddoppio all’87’ con un delizioso pallonetto.

Spettacolare la sfida della Lazio in terra tedesca contro il Borussia Monchengladbach (3-3). Passano in vantaggio i padroni di casa in avvio con Stranzl su rigore, pareggio laziale con Floccari al 57’.

I capitolini ribaltano la situazione poco dopo con Kozak al 70’, altro rigore per il Borussia ma stavolta Stranzl sbaglia il penalty. All’84’ nuovo tiro dal dischetto per i tedeschi e Marx realizza, la Lazio viene raggiunta e subito superata: all’88’ Arango fa 3-2 ma Kozak di testa agguanta il pari al 93’.

Fra sette giorni andranno in scena le sfide di ritorno, con il Napoli alla caccia di una disperata rimonta, l’Inter che dovrà gestire il buon vantaggio e la Lazio che potrà permettersi il lusso di pareggiare.

Matteo Ciofi
15 febbraio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook