Novara pocker! Fa secco la Juve Stabia e conquista tre punti d’oro…

Castellammare di Stabia – dal nostro inviato: Luigi Rubino.

Torna alla vittoria il Novara che conquista la sua seconda vittoria in trasferta nel girone di ritorno. La squadra di Aglietti anche sul difficile campo delle vespe ha sciorinato un gioco piacevole, dimostrando un chiara ripresa sia sul piano tecnico che atletico. Segnare quattro gol in trasferta non è una cosa che capita tutti i giorni. Un grande merito va a tutta la squadra, ma soprattutto a Gonzalez sempre presente in occasione delle azioni che hanno portato al gol la squadra piemontese.

Alla Juve Stabia va certamente fatta  una tiratina di orecchie, anche perché quando si aspettava il salto di qualità la squadra ha fatto crack, arenandosi di fronte al proprio pubblico che ha sempre sostenuto i propri beniamini.

Il Novara sembra carico fin dai primi minuti di gioco, tanto che prova a pungere al 10′ con Seferovic che gira a lato da posizione angolata un traversone basso di Crescenzi. Il Novara insiste, ma il tiro di Lepiller è murato dalla difesa stabiese. Al 23’prima vera occasione per i padroni di casa con Mezavila che, su invito di Murolo, giro a volo, ma il pallone viene deviato con un  gran balzo in tuffo dall’attento Bardi. La Juve Stabia cerca di superare l’attenta retroguardia ospite con Verde, il quale al 28′ da destra converge al centro in area e tira, ma ancora il portiere Bardi, scuola Inter, blocca sicuro, anticipando Cellini. Gonzales, intanto, sull’altro fronte, è sempre pericoloso. Al 38′ proprio da un suo perfetto cross, Lepiller, apposto a centro area, colpisce di testa e porta la squadra piemontese in vantaggio. Nel frattempo il tecnico Aglietti apporta modifiche al suo assetto difensivo. Crescenzi, dalla fascia sinistra va a  difendere a destra, con Colombo che si sposta a destra , soprattutto per contrastare le incursioni del veloce Acosty.

Nella ripresa, le Juve Stabia entra in campo con piglio diverso. La squadra aumenta il ritmo delle giocate e diventa pericolosa. Al 4st però, l’arbitro assegna un calcio di rigore molto dubbio al Novara per un tocco ravvicinato con il braccio di Caserta.  A realizzare dal dischetto è  Gonzalez, il vero protagonista della giornata. Più tardi sono ancora gli ospiti a rendersi pericolosi  con Seferovic, ma Nocchi respinge di piede. La tensione sale in campo e soprattutto sugli spalti. I tifosi inveiscono contro l’arbitro. All’11 Caserta con un tiro di destro da pochi passi riapre la gara. Al 25′ però sono gli ospiti ad andare ancora in gol grazie a Figliomeni che devia nella propria rete un cross rasoterra del sempre presente Gonzalez. Il Novara gioca sul velluto e poco dopo porta a quattro il suo bottino con Seferovic che sfrutta un errore difensivo dei stabiesi e con un pallonetto infila Nocchi. L’ultimo gol che conclude la gara lo realizza poi Bruno che insacca su precedente tiro di Cellini. 

 

Marcatori: 38′ Lepiller, ( N), 4 st Gonzalez su rig ( N), 11′ st Caserta,  25′ st aut Figliomeni, 27′ st Seferovic ( N), 38 st Bruno

Juve Stabia – Novara  2 – 4

Juve Stabia: Nocchi, Baldanzeddu, Figliomeni, Murolo,  Dicuonzo, Caserta,  Suciu 25′ st Agyei), Mazavilla, ( 16 st Bruno), Verdi, ( 21′ st Zito), Cellini, Acosty. All: Braglia

Novara: Bardi, Colombo, ( 10st Lisuzzo), Perticone, Ludi,  Crescenzi, Fernandes ( 37st Parravicini), Buzzegoli, Pesce, Lepiller, Seferovic ( 35’st Ghiringhelli), Gonzalez. All: Aglietti.

Arbitro: Ciampi di Roma

Note: Terreno in buone condizioni. Sole dall’ inizio di partita. Spettatori: 2270. Abbonati: 1405 Ammoniti:  Seferovic e Colombo ( N), Zito e Baldanzeddu ( J). Calci d’angolo 8 a 2 per la Juve Stabia.

 

10 febbraio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook