Livorno vicino alla vetta. Pari della capolista Sassuolo…

Non vince neanche il Verona ( pari in trasferta con la Reggina). La Juve Stabia conquista i tre punti a Vicenza e si inserisce in zona play – off.

Significativo e prezioso successo del Livorno ( unica squadra a vincere dell’alta classifica) che, dopo due pareggi di fila, torna alla vittoria, battendo 2 a 0 la Pro – Vercelli. Ora gli  ” amaranto” sono davvero ad un passa dalla capolista Sassuolo, bloccata in casa sul pari ( 1 – 1 ) dall’Empoli. Le reti del successo livornese portano la firma del brasiliano Paulinho che incorna alla perfezione un cross di Bernardo e Siligardi con un’azione individuale. Per quest’ultimo, primo bomber della squadra toscana, è il tredicesimo centro stagionale.
Inaspettato lo stop della capolista Sassuolo, che contro l’ Empoli riesce a portarsi in vantaggio su rigore trasformato da Terranova, ma  poi è raggiunta al 77′ da un un colpo di testa di Regini.
Bloccato sul pari anche il Verona, ( 1 – 1) terzo in classifica. Gli scaligeri, nell’anticipo disputato venerdì contro la Reggina, passano in vantaggio nel primo tempo con il capocannoniere Cacia, ma nella ripresa, sono raggiunti da un gol di Comi.

Buona prova del Varese che con due gol segnati nel secondo tempo, liquida il Modena. A sbloccare la gara è il neo acquisto Franco. Il raddoppio, invece, lo sigla Filipe con un bolide da lunga distanza.
Grande passo in avanti della Juve Stabia che vince in trasferta contro il Vicenza per 2 a 1. Con questa vittoria, le “zebrette” stabiesi si candidano seriamente per conquistare un posto nei play – off. Il Vicenza,  invece, conferma il suo difficile momento. La squadra biancorossa, ora, deve stare molto attenta a  non retrocedere.
 Passo in avanti del Cesena che con un gol di Tonucci guadagna tre punti importanti per la salvezza sul difficile campo del Novara.
Una indomabile Cittadella acciuffa il meritato pari ( 2 – 2 ) nel finale contro il Crotone, grazie ad una rete di Coly realizzata al sesto minuto di recupero.
Delude ancora il Brescia che conclude in parità ( 0 – 0 ) la sua gara casalinga contro lo Spezia. Il Padova evita la sconfitta a Grosseto e nei minuti di recupero pareggia con Cutolo su rigore. Finisce invece 0 a 0 e con poche occasioni da gol il match tra la Ternana e il Bari.
Nel posticipo del lunedì, l’Ascoli chiude in parità ( 1 – 1) la sfida casalinga contro il Lanciano. Vanno in vantaggio al 39′ gli ospiti con un gran tiro di sinistro di Piccolo. Risponde pochi minuti dopo il bomber Zaza, che in area anticipa in acrobazia un difensore e mette dentro.  

Luigi Rubino
5 febbraio 2013

Risultati serie B 24esima giornata
Ascoli –  Virtus Lanciano         1 – 1
Brescia – Spezia                    0 – 0
Cittadella – Crotone               2 – 2
Grosseto .-  Padova               1 – 1
Livorno – Pro – Vercelli           2 – 0
Novara –  Cesena                  0 – 1
Sassuolo – Empoli                  1 – 1
Ternana – Bari                      0 – 0
Varese –  Modena                 2 – 0
Vicenza -. Juve Stabia           1 – 2

Classifica:
Sassuolo           52
Livorno             51
Verona             47
Varese             39
Juve Stabia      34
Empoli             34
Padova            34
Brescia            33
Modena           32
Ascoli              32
Cittadella         31
Spezia             29
Ternana           29
Cesena            27
Crotone           26
V. Lanciano      26
Bari                25
Novara            25
Reggina           25
Vicenza           19
Pro – Vercelli    16
Grosseto         15

Note: Penalizzazioni:
Bari – 7
Grosseto – 6
Novara – 4
Crotone, Modena  e Reggina  – 2
Ascoli, Empoli, Varese  – 1

Marcatori ( prime posizioni )
15   gol   Cacia (Verona)
14    ”      Sansovini ( Spezia )
13    ”      Siligardi ( Livorno ), Ardemagni ( Modena )
       ”      Zara ( Ascoli )
10   ”      Paulinho ( Livorno ),  Sforzini ( Livorno ), Gonzalez ( Novara ), Tavano ( Livorno ),  Succi ( Cesena )

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook