Al Milan basta un lampo di El Shaarawy: 1-0 all’Atalanta

Il Milan espugna Bergamo con il quindicesimo sigillo di El Shaarawy in campionato e torna al successo fuori casa.

Allegri conferma il 4-3-3 con Flamini in mediana, davanti spazio al trio Niang-Pazzini-El Shaarawy. Colantuono schiera il 4-3-1-2 con Parra e Denis in attacco.

Partita equilibrata fin dalle prime battute, il Milan non riesce a impossessarsi del centrocampo e fatica a costruire, l’Atalanta si difende con ordine e prova a spaventare i rossoneri con le ripartenze.

Al 16’ buona occasione per gli ospiti: El Shaarawy scappa via in contropiede, il due contro due viene fermato provvidenzialmente da Brivio che blocca il giovane attaccante lanciato verso la porta.

 

Pochi minuti dopo i nerazzurri perdono Ferri, al suo posto entra Raimondi. Al 28’ invece il Milan va in vantaggio: Niang pesca al limite dell’area El Shaarawy in mezzo ai due centrali bergamaschi, l’attaccante di destro fulmina Consigli per l’1-0.

Cresce la squadra di Allegri, il gol dà maggior sicurezza ai rossoneri bravi nel palleggio senza mai rischiare nulla. L’unica occasione atalantina arriva nel finale di tempo con Denis che non sfrutta un cross dalla sinistra lisciando il pallone a pochi metri dalla porta.

La ripresa è ancora di marca rossonera, al 52’ ci prova Pazzini con una rovesciata ma non trova la porta, sei minuti più tardi l’Atalanta resta in dieci per un fallo ingenuo di Brivio su Pazzini.

Il Milan si rende pericoloso con Flamini al 69’, il francese tenta la conclusione dalla distanza con Consigli che devia in corner. Sempre il centrocampista rossonero sfiora il raddoppio al 79’ davanti al portiere che è bravo a respingere il destro piazzato del milanista.

La partita si scalda particolarmente e viene espulso Colantuono, Gervasoni perde il controllo del match ed ogni decisione arbitrale diventa pretesto per accenni di rissa.

Negli ultimi minuti succede poco, il gioco viene ripetutamente spezzettato ed il ritmo della gara ne risente. I rossoneri controllano il risultato con il possesso palla, l’Atalanta non sembra essere sufficientemente lucida per incidere.

Finisce 0-1, il Milan prosegue la risalita e scavalca la Fiorentina agguantando il quinto posto.

 

ATALANTA – MILAN: 0-1 (PRIMO TEMPO 0-1)

Marcatori: 28’ El Shaarawy.

Ammoniti: Brivio,Montolivo, Consigli, Mexes, Biondini, Carmona, Abbiati, Matheu, Pazzini.

Espulsi: Brivio, Colantuono.

 

ATALANTA (4-3-1-2): Consigli; Ferri (24’ Raimondi), Canini, Stendardo, Brivio; Biondini (79’ Budan), Cigarini, Carmona; Bonaventura; Parra, Denis (60’ Matheu).

All.: S. Colantuono.

 

MILAN (4-3-3): Abbiati; Abate, Mexes, Zapata, Constant; Flamini, Montolivo, Boateng; Niang (89’ Traoré), Pazzini, El Shaarawy (84’ Robinho).

All.: Allegri.

 

ARBITRO: A. Gervasoni (MN).

 

Matteo Ciofi

27 gennaio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook