Nuovo allungo Juve, rallentano Napoli e Lazio. Posticipo, Roma-Inter: 1-1

Seconda di ritorno caratterizzata dalle sfide ad alta quota e dagli scontri salvezza. Giornata importante per la vetta, la Juventus allunga nuovamente su Napoli e Lazio bloccate in trasferta.

In coda sempre più disperate le situazioni di Genoa e Palermo, mentre il Siena vince e riduce il distacco.

Ventiquattro reti segnate, due vittorie in trasferta, due espulsioni, assegnati e trasformati due rigori e due doppiette.

Nella sfida delle 12.30 Fiorentina e Napoli pareggiano 1-1. Vantaggio viola scaturito da una papera clamorosa di De Sanctis e pareggio di Cavani in chiusura di primo tempo, per l’uruguaiano gol numero 100 in Italia.

 

Vince ancora il Milan a San Siro, il Bologna viene superato con il risultato di 2-1. Protagonista del match, come all’andata, Pazzini autore di una doppietta. Per i felsinei inutile l’autogol nel finale di Mexes.

Pari a Verona, Chievo e Parma non vanno oltre l’1-1. In vantaggio gli emiliani con Belfodil, pareggio veneto firmato da Paloschi di testa ad inizio ripresa.

Sempre più giù il Genoa che perde ancora ed esonera Del Neri, al suo posto arriva Ballardini. A Marassi passa anche il Catania che ora vede le posizioni europee non troppo lontane. Bergessio e Barrientos annientano il Grifone con una rete in apertura e il raddoppio a quattro minuti dallo scadere.

Colpo del Torino che a Pescara si impone 2-0 mentre il Siena vince sulla Sampdoria con la rete di Bogdani al 73’. Pareggio invece nella sfida salvezza di Bergamo, termina 1-1 la gara fra Atalanta e Cagliari.

Nel posticipo serale dell’Olimpico l’Inter strappa un punto fuori casa dopo cinque sconfitte esterne consecutive. Apre le marcature Totti su un rigore discutibile concesso da Orsato, pareggio interista con Palacio sul finire della prima frazione.

Nelle gare del sabato, pareggio emozionante a Palermo 2-2 fra i rosanero e la Lazio. Vantaggio biancoceleste con Floccari in apertura, rimonta siciliana, rigore di Hernanes che fissa il punteggio all’84’.

Vittoria larga invece per la Juventus che regola l’Udinese 4-0. Protagonista della serata il giovane Pogba autore di una doppietta prima delle reti di Vucinic e Matri.

In classifica marcatori allunga Cavani a quota 17, Pazzini sale a 10, fermo ancora El Shaarawy così come Di Natale in campo per mezz’ora soltanto a Torino. 

La prossima giornata si aprirà sabato con Lazio-Chievo e in serata Juventus-Genoa. Domenica Roma impegnata a Bologna e Milan a Bergamo. Il Napoli sarà di scena a Parma. L’Inter alle 20,45 riceverà il Torino.

Matteo Ciofi

21 gennaio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook