Sampdoria e Milan non si fanno male: 0-0 a Marassi

Il posticipo della prima di ritorno finisce 0-0. Sampdoria e Milan si spartiscono la posta in palio in una gara equilibrata ma non particolarmente emozionante.

Delio Rossi schiera il 3-5-2 con Eder in appoggio di Icardi, Allegri opta per il 4-3-3 lanciando un tridente giovanissimo formato da Niang-Bojan-El Shaarawy.

Avvio di gara tutto di marca blucerchiata, Abbiati è costretto a tre interventi nei primi 11 minuti. De Silvestri, Poli ed Eder su punizione impegnano da fuori il portiere milanista attento nello sventare le minacce.

La Sampdoria ha il dominio territoriale, il Milan non pressa alto e i padroni di casa riescono a costruire buone trame fino alle trequarti avversaria senza poi incidere con convinzione.

 

I rossoneri perdono Ambrosini per un guaio ai flessori al 22’ ma non trovano spazi con Romero che trascorre un primo tempo da spettatore aggiunto.

La seconda frazione non decolla fino al sessantesimo quando Niang imbecca Bojan il quale trova Boateng, il ghanese centra la porta in scivolata ma Romero salva tutto.

La risposta doriana arriva due minuti più tardi con Eder che pesca Icardi, il giovane attaccante sbaglia clamorosamente davanti ad Abbiati e fallisce una grande palla-gol.

L’equilibrio rimane, la partita non si sblocca e così Allegri inserisce Robinho al posto di uno spento El Shaarawy, ma il copione della gara non varia.

Nel finale il Milan tenta uno sterile assalto ma la Samp si difende con ordine e rischia ben poco, l’ultima offensiva arriva con Boateng che spara alto al 91’ senza impensierire il portiere sampdoriano.

Finisce 0-0, una buona Samp nella prima fase che ottiene un punto prezioso, per il Milan una prestazione opaca ed un’occasione persa per risalire ulteriormente in classifica.

 

SAMPDORIA-MILAN: 0-0

Ammoniti: Gastaldello, Niang, Mexes.

SAMPDORIA (3-5-2): Romero; Gastaldello, Palombo, Costa; De Silvestri, Obiang, Kristicic (88’ Mustafi), Poli (79’ Tissone), Estigarribia (71’ Soriano); Icardi, Eder.

All.: D. Rossi.

MILAN (4-3-3): Abbiati; De Sciglio, Mexes, Zapata, Constant; Montolivo, Ambrosini (26’ Flamini), Boateng; Niang, Bojan (87’ Nocerino), El Shaarawy (67’ Robinho).

All.: M. Allegri.

ARBITRO: M. Guida (Torre Anunziata)

 

Matteo Ciofi

14 gennaio 2013

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook