Fantastico Livorno! Abbattuta la capolista Sassuolo…

Non ne approfitta il Verona terzo, che in extremis riesce ad evitare la sconfitta contro l’Empoli. Dopo più di un mese, la Juve Stabia torna a vincere in casa. Il Lanciano liquida il Novara, che piomba nelle zone basse della classifica.

Il big match della 21esima giornata tra Livorno e Sassuolo, rispettivamente seconda e prima in classifica, conclusosi con uno scoppiettante 3 a 2 per i toscani non ha solo regalato emozioni, ma rende ancora più incerta la lotta al vertice. Ora gli “amaranto” sono a due lunghezze dalla capolista, dopo una fantastica rimonta coronatasi nella ripresa grazie ai gol di Siligardi, Paulinho e quello decisivo di Salviato con un bolide da lunga distanza.

Non ne approfitta il Verona, ( terzo posto in classifica) che rimedia soltanto un pareggio ( 1 – 1) contro l’Empoli. Gli scaligeri hanno infatti subito a lungo gli attacchi empolesi che vanno in vantaggio al 58’ con un gran gol di Saponara, lesto ad insaccare dalla linea di fondo, dopo aver superato un avversario. Il pareggio, invece, arriva nell’unica e vera occasione pericolosa della gara, capitata ai veronesi al quarto minuto di recupero con Ceccarelli, ben servito in area su sponda di Cacia.

La Virtus Lanciano regala ai suoi tifosi la prima vittoria casalinga contro il Novara ( 1 -0). A siglare la rete è Turchi a pochi minuti dal termine.
Ardemagni sul finale decide su rigore il match tra Modena e Spezia ( 1 – 0 ), dopo che le due squadre avevano fallito due penalty calciati da Di Gennaro per lo Spezia e da Moretti per la squadra emiliana.
Torna alla vittoria casalinga, dopo più di un mese la Juve Stabia. ( 3 – 1). La gara si decide nella ripresa con Genevier che porta in vantaggio i campani su rigore a dieci minuti dal termine. Il terzo gol è opera di Improta nei minuti di recupero. Con questa vittoria, le vespe sono ora in piena corsa play – off.
Importante successo esterno, l’unico della giornata, del Cesena che vince contro la Pro Vercelli per 3 a 1 e fa un significativo passo verso la salvezza. A decretare la larga e prima vittoria in trasferta dei cesenati sono un’autorete di De Paola di testa e due centri, rispettivamente di Rodriguez e Succi.
Dilaga in casa l’Ascoli in casa contro il Cittadella ( 4 – 1) La squadra marchigiana, dopo aver chiuso in parità il primo tempo, si trasforma nella ripresa con Zaza, Morosini e Scalise.
Vince in extremis il Bari sul Grosseto. ( 1 – 0). A decidere il match è Fedato nei minuti di recupero, dopo un rigore fallito e molte occasioni neutralizzate dal portiere avversario Lanni. Per il Grosseto, invece, è l’ennesimo stop sul cammino di una salvezza sempre più difficile.
Vince ancora la Reggina che conquista i tre punti casalinghi contro il Vicenza con una rete in diagonale di Ceravolo. Per la squadra calabrese è la seconda vittoria consecutiva in questo campionato che rilancia la squadra verso posizioni migliori in classifica.
Rinviata, infine, per nebbia Varese – Brescia. Si recupererà a data da destinarsi.

Gigi Rubino
27 dicembre 2012

Risultati 21esima giornata serie B

Ascoli –  Cittadella         4 – 1
Bari – Grosseto             1 – 0
Empoli – Verona            1 – 1
Juve Stabia – Crotone   3 – 1
Livorno – Sassuolo        3 – 2
Modena – Spezia          1 – 0
Padova – Ternana        0 – 0
Pro – Vercelli – Cesena  1 – 3
Reggina – Vicenza        1 – 0
Varese – Brescia          rinviata per nebbia

Classifica:

Classifica:
Sassuolo             48
Livorno               46
Verona               40
Modena              32
Padova               30
Empoli                30
Varese               29
Juve Stabia        29
Cittadella           29
Brescia              28
Ascoli                27
Spezia               25
Bari                   23
Reggina             22
Crotone             22
Ternana            22
Cesena             21
Novara             19
Vicenza            19
Pro Vercelli       19
Grosseto          11    

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook