Coppa Italia: Napoli eliminato! Avanti le “grandi.”

Ci sono tutte le “grandi” ai quarti di finale di Coppa Italia che si giocheranno, con partita unica, a gennaio 2012. L’unica sorpresa è l’eliminazione del Napoli, sconfitto( 1 – 2) al S. Paolo dal Bologna. I felsinei, dopo il successo in campionato conquistato tre giorni fa, anche con i rincalzi, concedono il bis vittoria contro i partenopei, regalando la meritata qualificazione ai quarti contro l’Inter al “Meazza.” Agli azzurri non è bastato il gol di testa segnato da Cavani nei primi minuti. I bolognesi di fronte ai numerosi tentativi avversari hanno infatti giocato con grande piglio agonistico, siglando nel finale ( 91’) il gol qualificazione  con Kone, ancora protagonista, dopo lo splendido gol segnato in acrobazia in campionato, della rete che ha messo k.o, per la seconda volta, il Napoli. 

 

Tra gli altri risultati di rilievo, spicca la vittoria della Fiorentina contro l’Udinese ( 0 – 1). A decidere il match è Borja Valero, lesto a sfruttare un’incertezza difensiva della difesa friulana sul finale del primo tempo. A fine gara il tecnico Guidolin ha detto: “ Non meritavamo di uscire.” E forse ha ragione, visto che la sua squadra ha giocato bene, non riuscendo a concretizzare le molte occasioni capitate per le parate decisive del giovane portiere viola Neto, schierato in campo al posto di Viviano. Nel prossimo turno, la Fiorentina affronterà all’Olimpico la Roma.

Vincono e si qualificano ai rigori il Catania sul Parma ( 5 -4) e la Lazio sul Siena ( 5 – 2).

Ecco, comunque, il quadro completo dei risultati degli ottavi e le prossime sfide dei quarti in partita unica.

Roma – Atalanta  3 – 0

Parma – Catania  4 – 5 dopo i rigori

Juventus – Cagliari  1 – 0

Milan – Reggina  3 – 0

Inter – Verona  2 – 0

Udinese – Fiorentina 0 – 1

Lazio – Siena 5 –  2 dopo i rigori

Napoli – Bologna  1 – 2

 

Quarti di finale ( partita unica)

Roma – Fiorentina

Juventus – Milan 

Lazio – Catania

Inter – Bologna

Luigi Rubino

20 dicembre 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook