Roma all’ultimo respiro

Roma all’ultimo respiro

La rete di Nainggolan ad un minuto dalla fine regala a Spalletti tre punti che potrebbero valere oro per la corsa al secondo posto. Roma-Napoli non è stata sicuramente una partita divertente, il bel gioco non ha fatto da padrone, tanti errori da entrambe le parti, poca fantasia e le azioni davvero degne di nota si contano sul palmo di una mano.

Il Napoli ci prova – Il match sembra decollare subito, passano pochi secondi dal fischio d’inizio e Salah tenta la sorte con un bel tiro al volo da fuori area ma la sfera si spegne alta sopra la traversa. Il Napoli di Sarri risponde solo al 22’ Mertens, preferito ad Insigne, carica il destro dalla distanza, Szczesny c’è e fa suo il pallone senza problemi. L’unica vera azione del primo tempo arriva alla mezz’ora, Higuain passa senza problemi tra Rudiger e Zukanovic ma Szczesny esce basso e chiude lo specchio della porta salvando così il risultato. Al 46’ si fa vivo anche Hamsik con una conclusione di sola potenza dalla distanza, palla alta e fine del primo tempo.

Inaspettato Nainggolan – La ripresa si apre con gli ospiti in attacco, al 48’ Hamisk entra in area e prova il diagonale dalla destra, Szczesny para ed il risultato è ancora fermo sullo zero a zero. La Roma fatica ad entrare in area di rigore quindi al 51’ Keita ci prova dal limite ma la sua conclusione è alta sopra il terzo palo. I minuti, nonostante l’assenza di bel gioco, passano veloci e all’86’ ci prova anche Insigne a sbloccare il match con un tiro da fuori, pallone alto fuori bersaglio ed il pareggio sembra essere la scontata conclusione di un match noioso. Gli spalti cominciano con solita lentezza a svuotarsi ma ad un minuto dal triplice fischio Maicon serve un buon pallone in area a Salah, l’egiziano passa a Nainggolan che dal limite scarica in porta e buca Reina per l’uno a zero giallorosso.

Meritano 2duerighe

Nainggolan: sua la rete che riapre la corsa al secondo posto, polmoni e cuore dell’undici giallorosso.

Callejon: lontano dal gioco, mai pericoloso e spesso troppo superficiale.

Tabellino

ROMA – NAPOLI 1-0

ROMA (4-2-4) Szczesny, Florenzi (1’st Maicon), Manolas (21’pt Zukanovic), Rudiger, Digne, Pjanic, Keita; Salah, Nainggolan, Perotti, El Shaarawy (36’st Totti). All.: Spalletti.

NAPOLI (4-3-3) Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan (34’st Lopez), Jorginho (45’st Gabbiadini), Hamsik; Callejon, Higuain, Mertens (29’st Insigne). All. Sarri.

ARBITRO: Orsato di Schio.

MARCATORI: 89’ Nainggolan (R).

AMMONITI: Pjanic, Rudiger (R), Koulibaly, Ghoulam, Jorginho,Mertens (N).

Lorenzo Bruno

25 aprile 2016

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook