Tim Cup Primavera: l’Inter vince a sorpresa la prima finale contro la Juve

Tim Cup Primavera: l’Inter vince a sorpresa la prima finale contro la Juve

 La Primavera dell’Inter si aggiudica, a sorpresa, il primo round della finale di Coppa Italia di categoria. Ai nerazzurri ora, per aggiudicarsi il trofeo che non rivincono da nove anni, basterà pareggiare la gara di ritorno in programma mercoledi 13 aprile allo stadio di S. Siro. Inizio ore 19,00.

Bonetto decisivo L’inizio del match è bianconero. I padroni di casa, come da copione, attaccano, ma l’Inter subito dimostra la sua solidità, soprattutto grazie ad un pressing continuo che inizia nella metà campo avversaria. La Juve più volte cerca di affondare, ma i meccanismi della difesa nerazzurra sono perfetti. Gyamfi, un ragazzo che ha tanta qualità, e Gravillon chiudono ogni varco. L’esperienza di Manaj quando l’Inter sale è molto preziosa. Non perfetta la retroguardia bianconera che al 27′ sbaglia il disimpegno e permette a Bonetto di infilarsi in area e trafiggere Audero per l’ inaspettato 1 a 0 nerazzurro. La Juve reagisce, prima con Cassata ( tiro fuori) e poi con una punizione di Bove che sfiora di poco il palo. Al 38′ l’arbitro annulla un gol realizzato in chiara posizione di fuorigioco da Vadalà. Al 41′ lo stesso giocatore centra la traversa, dopo un salvataggio di Gyamfi sulla linea.  Due minuti dopo, Vadala segna ancora, ma è sfortunato perchè c’è ancora fuorigioco.

Juve in attacco, Inter saggia. Nella ripresa, Juve sempre in avanti. L’Inter però è molto attenta e saggiamente amministra il vantaggio. Al 67′ Grosso gioca la carta Di Massimo. L’attaccante juventino, decisivo al torneo di Viareggio entra al posto di Vadala, sconsolato dopo i due gol giustamente annullati per fuorigioco. I bianconeri provano ancora in avanti, ma ermetica la difesa nerazzurra, schierata negli ultimi minuti a cinque da Vecchi. Nel finale, l’Inter potrebbe raddoppiare, ma il tiro di Zonta (molto dinamico per tutta la gara) è respinto con i pugni da Audero. L’ultima azione che conclude il match è di Favilli, ma il drop dello juventino è bloccato da Radu. Finisce 1 a 0. Per i nerazzurri ora manca poco al grande traguardo.

Juventus – Inter   0 – 1

Marcatori: 27′ Bonetto (I)

Juventus: Audero, Lirola, Severin, Blanco, Zappa,(86′ Coccolo) Macek, Bove,( 75′ Toure) Kastanos,Vadala,( 67′ Di Massimo) Cassata,  Favilli. All: Grosso

Inter: Radu, Gyamfi, Gravillon, Della Giovanna, Miangue, Zonta, Gnoukouri, Bonetto, Delgado,( 58’Kouame) Manaj, ( 84′ Appiah) Baldini.( 90′ Popa) All: Vecchi

Arbitro: Marinelli di Tivoli

Note: Spettatori circa 20mila. Pioggia durante la gara. Ammoniti: Bove (J), Della Giovanna (I)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook