Destro gol e la Roma piega il Pescara

Il grande ritorno di Zeman a Pescara si trasforma nella seconda vittoria di fila della Roma e nel primo sigillo decisivo di Mattia Destro che permette ai giallorossi di sbancare l’”Adriatico” per 1-0.

Senza De Rossi ancora squalificato, il tecnico boemo si affida a Pjanic, con Florenzi e Bradley a completare il reparto in mediana, in avanti invece spazio a Destro al fianco dei confermatissimi Totti e Osvaldo.

 

Bergodi, all’esordio in panchina con il Pescara, schiera un 3-5-2 con Quintero ed Abbruscato a formare il tandem offensivo.

Dopo soltanto 5 minuti la Roma va in vantaggio: punizione di Totti da oltre metri, respinta di Perin e Destro è pronto nel ribattere il pallone e ad infilare il portiere.

La gara è molto vivace e i capitolini tentano di conquistare il predominio territoriale, poco prima del ventesimo è ancora Totti a impegnare Perin da lontano ma il portiere stavolta respinge con i pugni. Il Pescara non riesce a scuotersi e così la Roma sfiora il raddoppio al 32’: preciso cross di Totti e Destro svetta, sul tentativo dell’attaccante romanista è bravo Perin a salvare.

Nella ripresa il tema tattico non cambia, la Roma gioca e prova ad imporre la propria manovra, il Pescara si chiude e cerca di infilare la difesa giallorossa in velocità.

Al quarto minuto è ancora lo scatenato Destro a sfiorare il 2-0, prima viene ostacolato da Osvaldo e subito dopo trova la prodigiosa risposta di Perin che tiene in gara i padroni di casa.

Bergodi inserisce Weiss per Quintero ma la consistenza pescarese rimane debole mentre Zeman deve sostituire Florenzi per un fastidio muscolare con Marquinho.

Nella parte finale di partita affiora la stanchezza e fioccano i cartellini gialli, la Roma non riesce a chiudere il match ed il Pescara prova ad approfittarne con Abbruscato che viene murato prima da Piris, e due minuti dopo da Castan in seguito ad un’azione personale di Weiss.

È l’ultima emozione di una partita vinta con merito dalla Roma incapace però di chiudere la sfida nella ripresa, per Zeman altri tre punti preziosi, per il Pescara molto da lavorare e da migliorare soprattutto in vista della complicata trasferta di domenica prossima al San Paolo.

PESCARA-ROMA 0-1 (primo tempo 0-1)

Marcatori: 5’ Destro.

Ammoniti: Bradley, Marquinhos, Soddimo, Weiss, Pjanic, Bocchetti.

PESCARA (3-5-2): Perin; Romagnoli, Terlizzi, Bocchetti; Balzano, Bjarnason, Nielsen, Togni (73’ Soddimo), Modesto (80’ Caprari); Quintero (55’ Weiss), Abbruscato.

All.: C. Bergodi.

ROMA (4-3-3): Goicoechea; Piris, Marquinhos, Castan, Balzaretti; Bradley, Pjanic, Florenzi (69’ Marquinho); Destro (78’ Perrotta), Osvaldo (87’ Tachtsidis), Totti.

All.: Z. Zeman.

ARBITRO: Gervasoni di Mantova.

Matteo Ciofi
25 novembre 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook